E tu che mamma sei?

???????????????????????????????Ecco come noi mamme possiamo essere giudicate dai nostri figli in base a una similitudine con il mondo animale. Leggete e poi cercate di capire in quale categoria rientrate. Può essere un semplice esercizio per scoprire vizi e virtù insospettati che però non sfuggono agli occhi dei nostri figli.

Mamma zecca

Le mamme zecche stanno sempre dietro ai figli, come se fossero attaccate con la colla. Se da una parte questo attaccamento è sicuramente segno di un grande affetto, dall’altra parte la ricaduta può essere negativa sul loro pargolo perché potrebbe renderli insicuri. Di fronte alle varie problematiche, saranno sempre portati a pensare: tanto c’è mamma che arriva e sistema tutto! Direi che la mamma zecca è forse con quella chioccia, la tipica mamma italiana. Non vedo come potrebbe esserlo una mamma inglese o comunque del nord Europa, dove i figli hanno fin da piccoli un’indipendenza che a volte noi giudichiamo al limite dell’imprudenza.

Mamma bradipo

Altre mamme possono rappresentare il bradipo perché sono molto pigre e difficilmente entrano nelle questioni dei loro figli. Non lo fanno per disinteresse ma per l’indole del loro carattere che le porta a non agire se non in casi particolari e di assoluta necessità. Un figlio di una mamma bradipo sicuramente crescerà più “da solo”, allo stato brado e se da una parte potrebbe avere alcune difficoltà perché poco seguito, dall’altra al contrario risulterà più pronto ad affrontare situazioni nuove, perché sicuro di se stesso e allenato a sbrigarsela da solo.

Mamma tartaruga

Sono le mamme molto introverse, che si rifugiano nel loro “guscio” come delle vere tartarughe. Non lo fanno anche in questo caso per disinteresse ma semplicemente perché sono molto timide. Difficilmente si aprono completamente con i figli e forse non avranno un dialogo molto ricco con la loro prole. L’importante è che i figli si sentano comunque seguiti da questa mamma che è timida ma attenta al mondo che circonda la propria famiglia.

Mamma ape operaia

Sono le mamma sempre occupate o perché donne in carriera e quindi sempre in viaggio o con orari allucinanti, oppure mamme casalinghe perfette che fanno tutto in casa: la pasta, il pane, il sapone, le pulizie… Se da una parte sono ottime donne di casa, dall’altra forse dovrebbero essere più disponibili a relazionarsi con i propri figli in modo da passare più tempo con loro.

Mamma pavone

Sono le mamme forse più insopportabili. Spero che poche di voi si riconoscano in questa tipologia. Pensano soprattutto ad andare dall’estetista almeno una volta alla settimana, hanno una fissa con il loro aspetto fisico che è quasi maniacale: sempre a dieta tant’è che non sono credibili quando pretendono che i figli mangino di più perché loro stesse non lo fanno!

Mamma tigre

La tigre ricorda l’Oriente e quindi una ricerca della perfezione. Potrebbero essere considerate tigri quelle madri che educano i loro figli con severità e rigore. La loro educazione non include invitare o andare dagli amici per giocare, non dormire fuori casa, non giocare con i videogames, non lasciare ai figli la scelta delle attività extrascolastiche e pretendere sempre il massimo dei voti. Sicuramente non ci sono molte mamme tigri qui in Italia… o almeno così penso io. Sicuramente il risultato è quello di avere dei figli educatissimi, alla vecchia maniera ma forse un po’ pressati.

Mamma canguro o mamma chioccia

Queste tipologie sono quelle predominanti in Italia. Sono le mamme iperprotettive con i propri figli, vogliono sapere sempre dove e con chi vanno i propri ragazzi che considerano ancora “bimbi” e cercano di tenerli dentro al proprio guscio o marsupio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto