Sei una Supermamma?

supermammaSei andata a scuola, poi hai conseguito la laurea o il diploma con tanta fatica ma voglia di riuscire e infine sei anche stata assunta per svolgere il lavoro che sognavi. Nel frattempo hai conosciuto un uomo meraviglioso e condiviso con lui momenti di pura gioia. Decidi di unirti a lui e andare a vivere insieme. I mesi passano e giorno dopo giorno senti quell’istinto materno di cui non sapevi nulla se non per un “sentito dire” farsi sempre più forte. Quindi decidi con il tuo compagno/marito di fondare una famiglia a tutto tondo ossia di avere un figlio. Finito il congedo di maternità, ritorni al lavoro… Di cosa parliamo? Di un film? Di super poteri? No, solo di una mamma del 21° secolo che studia, lavora, si sposa e ha dei figli. Insomma, di una Supermamma e che Superman si vada pure a nascondere!

QUAL E’ LA DEFINIZIONE DI SUPERMAMMA?

Una Supermamma è una donna che sa combinare ottimamente il lavoro domestico, ossia la cura della propria casa e contemporaneamente occuparsi dei figli avendo un lavoro a tempo pieno. Lo stesso dizionario Oxford così definisce una Supermamma: « Una madre esemplare o eccezionale, in particolare colei che gestisce con successo una casa e cura i propri figli, avendo un lavoro a tempo pieno.»

Secondo molti esperti, la dicotomia lavoro-famiglia è difficile da gestire, spesso stressante e poco soddisfacente. Le donne si sono affacciate sul mondo del lavoro ormai da tanti anni ma i loro compiti familiari sono sempre presenti e richiedono grande impegno.

Come è possibile conciliare il desiderio di maternità più che naturale con il lavoro che occupa a tempo pieno la mamma/donna del 21° secolo?

LA MAMMA MODERNA E’ ALLA RICERCA DI MAGGIORE FLESSIBILITA’

I tempi moderni fanno sì che la donna sia alla ricerca di un ruolo sempre più apprezzato a livello lavorativo ma al contempo vuole ritagliarsi uno spazio per i propri figli che sia gratificante e ricco di soddisfazioni.

Una buona soluzione potrebbe essere quella di un lavoro che si possa gestire da casa, a tempo parziale in assoluta autonomia e flessibilità oraria. Effettivamente lo sviluppo della tecnologia ha reso possibile lavorare con flessibilità e spesso da casa.

LE NOSTRE RISORSE SONO MAGGIORI DI QUELLO CHE SI PENSA

Anche se potrà sembrare incredibile, quando siamo a casa con i bambini, impariamo moltissime cose che poi ci torneranno utili anche nel mondo del lavoro. Si impara, per esempio, a lavorare senza guardare l’orologio, di giorno e di notte se c’è la necessità, proprio come fa una mamma quando deve alzarsi per le poppate notturne. Non ci sono feste che tengano e più si lavora, più ci si allena allo stress e alla fatica.

Ogni giorno una mamma deve fare mille cose e diverse tra loro: preparare il pranzo, occuparsi della casa, far fare i compiti, fissare appuntamenti per le diverse visite mediche o di attività ricreative per i piccoli. Andare a feste di compleanno, socializzare con altre persone, fare delle liste di cose e rimanere in determinati tempi…

Più siamo occupate e più ci rendiamo conto di essere in grado di fare una quantità infinita di cose che neppure sospettavamo e tutto questo senza aspettarci un riconoscimento di alcun genere.

FLESSIBILITA’ E TEMPO PART TIME COME SOLUZIONE

Se sei disposta ad avere un lavoro a tempo ridotto, senza entrare nel vortice della donna in carriera che lavora e viaggia a tempo pieno, allora hai una possibilità di poter riuscire a conciliare il ruolo di donna/mamma del 21° secolo.

Ai nostri giorni, le società sono sempre più alla ricerca di persone qualificate che possano lavorare a determinati progetti o solo in particolari periodi dell’anno quando il bisogno è maggiore. Così la mamma ha la possibilità di trovare un lavoro che le permetta di ottenere delle soddisfazioni e al contempo di occuparsi della propria famiglia.

In una società in continuo cambiamento, quello che sembrava inconciliabile un tempo, ora forse lo è meno. La donna del 21° secolo può mantenere l’etichetta di Supermamma, che in fin dei conti, le permette di avere da entrambi i mondi (quello famigliare e lavorativo) le massime soddisfazioni.

Potrebbe anche interessarti:

Mamma che lavora: meno tempo, più qualità

Mamma casalinga: pro e contro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto