Scusate mamma e papà!

DSC00318Cosa avrà mai fatto di così cattivo Gabriele detto Bebe? Ha scritto un biglietto di scuse quasi incredibile: forse è meglio che lascio la famiglia…. Quando l’ho trovato per terra andando a letto non ho potuto che farmi una grande e grossa risata! La buonanotte è sempre un momento abbastanza particolare. Marco dice: non è forse ora che i bimbi vadano a letto? Certo che sì, peccato che il fatto di andare a letto sembra inspiegabilmente un compito esclusivamente MIO! Magari sto facendo la doccia, riguardando delle verifiche di scuola, finendo di stendere, scrivendo un post per mammastyle ma immancabilmente verso le 21 e dieci scatta l’ora X e devo iniziare a preoccuparmi di questo rituale. Se non lo faccio è peggio perché la pazienza degli uomini è a volte molto scarsa e se i bambini non rispondono immediatamente, cosa che non capita MAI (almeno nella nostra famiglia), sento le urla di Marco alzarsi fino al soffitto e per la fretta generale qualcuno finisce a letto senza lavarsi i denti o essersi lavato… Così, dopo 10 volte di chiamate e richiamate, scherzi, giochi, coccole, finalmente riesco a spegnere la luce della loro stanza e una vocina mi dice: mamma ho sete… NOOOO! Uffa, non è mai finita! Ierisera Gabriele stava esagerando nelle solite lungaggini e non voleva saperne di mettersi il pigiama e andare a letto. Così ho urlato anche io. Poi finalmente la quiete dopo la tempesta. Il silenzio! Mezza addormentata sul divano, decido un’oretta dopo di andare a letto anch’io e vedo questo foglio per terra. Mi chino, lo raccolgo e… Leggo: Scusate mamma e papà se mi sono comportato molto male, con tutte le cose che ho fatto. MI DISPIACE Forse è meglio che lascio la famiglia. Gabri. L’ultima frase mi ha fatto proprio ridere di buon gusto! Sono andata in cameretta e l’ho quasi svegliato perché ho iniziato a baciarlo e coccolarlo. Mi sono beccata un mezzo insulto (si fa per dire) e la serata è finita lì. Ovviamente fino al prossimo biglietto di scuse che in media capita un giorno sì e uno no. Almeno lui ci prova ad essere buono 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto