La merenda giusta per la scuola

merenda-scuolaLa merenda gioca un ruolo fondamentale nell’alimentazione di un bambino e si rivela necessaria sia durante l’intervallo a scuola, sia tra i compiti a casa che durante le varie attività sportive e ricreative del pomeriggio, che richiedono senza dubbio un maggior impegno. Per questo motivo, per affrontare al meglio la giornata, occorre prestare particolare attenzione a non trascurare la colazione ma neanche la merenda a scuola, indispensabili per fornirgli il corretto apporto di nutrienti ed energia.

L’ora della merenda a scuola rappresenta un momento delicato sia per i bimbi, che avendo appetito sono tentati da snack particolarmente calorici e merendine ricche di grassi e conservanti, sia per le mamme che non sanno cosa mettere nello zaino dei propri figli. Innanzitutto, per evitare che il vostro bambino si riversi su cibi ipercalorici, bisogna abituarli sin da piccoli a mangiare in modo sano e bilanciato. Voi mamme invece, non disperate perché potete proporre ai vostri bimbi una deliziosa merenda senza rinunciare al gusto e alle proprietà nutrizionali.

Ma qual è la merenda giusta per la scuola? La scelta della merenda deve basarsi su tre elementi fondamentali: buona, nutriente e soprattutto sana. Per “buona”, implica che deve piacere al bambino e ognuno, si sa, ha i propri gusti. Per “nutriente” significa che deve contenere una buona dose di nutrienti, come vitamine e sali minerali, non deve essere troppo calorica, altrimenti si corre il rischio che il bambino arrivi già sazio all’ora di pranzo e inoltre ricordiamo che le calorie in eccesso aumentano il rischio di obesità infantile, quindi è meglio evitare cibi di questo tipo. Infine deve essere “sana”, cioè senza conservanti, coloranti e grassi, dannosi per la salute dell’organismo. A tale proposito, si può optare, ad esempio, anche per una buona torta preparata in casa con ingredienti semplici e genuini.

La merenda giusta di metà mattina, per un bimbo in età scolare, non deve superare le 130 kcal e deve apportare, durante il consumo, un’immediata quantità di energia tale da consentirgli di continuare con la necessaria concentrazione le successive ore di lezione. Tra gli alimenti ideali da far consumare ai vostri figli, vi consigliamo la frutta e in particolare la banana, energetica e nutriente allo stesso tempo perché ricca di potassio e altri sali minerali compresi gli zuccheri facilmente assimilabili dall’organismo; lo yogurt sia alla frutta che con i cereali, le fette biscottate con marmellata, i biscotti secchi o in alternativa un panino imbottito con prosciutto cotto oppure con formaggio leggero spalmabile. Evitate invece, per quanto possibile, pizze, snack salati e merendine confezionate troppo caloriche e povere di nutrienti importanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto