Figli di genitori separati: conseguenze sulla loro crescita?

figli-genitori-separatiÈ scientificamente provato che non tutti i figli di genitori separati recepiscono nella stessa maniera la divisione della propria famiglia. E proprio di divisione si tratta. In caso di separazione, non sono solo i genitori ad allontanarsi, ma è come se l’intera famiglia si sfaldasse in tante piccole parti.

La percezione che hanno i figli della nuova situazione familiare varia sensibilmente a seconda del tipo di separazione alla quale hanno dovuto assistere. Se per alcuni l’evento si può configurare con un amplificarsi dello stress, per altri può addirittura rappresentare la via più congeniale e quasi obbligata per liberarsi da quello stesso stress che ha causato il naufragare della famiglia.

La separazione dei genitori porta con sé una serie di circostanze che molto spesso hanno poco a che fare con la rottura in senso stretto. Ciò che si dovrà valutare con particolare attenzione, al fine di tutelare i propri figli da eventuali danni collaterali, riguarda soprattutto la sfera sociale e psicologica. La capacità dei figli di adattarsi alla nuova situazione famigliare dipende in larga parte da come i genitori gestiscono la separazione e da quanto buona sia stata la loro abilità nel far ritrovare il corretto equilibrio ai loro bambini.

Figli di genitori separati: come spiegare al bambino

Un passo importante da non trascurare in caso di separazione è quello di spiegare ai bambini quali siano state le motivazioni che hanno spinto i genitori a separarsi. Chiaramente, va tenuta in considerazione l’età e il carattere del bambino, in modo tale da non rischiare di peggiorare la situazione. I genitori dovranno spiegare che, nonostante si siano divisi, continueranno a essere comunque molto legati a loro e li ameranno come se abitassero ancora tutti sotto lo stesso tetto. È importante chiarire che mai e poi mai sono stati loro la causa della separazione.

Se la separazione dei genitori può essere un duro colpo per i bambini, allo stesso modo può esserlo assistere costantemente al conflitto prolungato dei genitori. In termini pratici, i genitori occupati a litigare, spesso sono meno disponibili per i propri figli, i quali, per attirare l’attenzione, saranno spinti a comportarsi male, avranno uno scarso rendimento scolastico e penseranno che sia quello il modo di gestire il rapporto coniugale.

Qualunque sia il motivo della separazione e qualsiasi siano state le azioni dei genitori volte a tutelare i propri figli, la divisione della famiglia rappresenta comunque motivo di dolore e sofferenza. È fondamentale che i figli mantengano un buon rapporto con entrambi i genitori: questo è uno dei metodi migliori per minimizzare i contraccolpi legati al divorzio. La decisione di separarsi è sempre e comunque subìta dai figli, che si sentiranno perciò impotenti e alle volte responsabili.

Numerosissimi figli di genitori separati riportano di essersi sentiti sollevati dalla decisione di mamma e papà di prendere strade diverse. Questa, insieme alle altre, rappresenta una ragione in più per gestire la separazione nella maniera quanto più possibile pacifica, tutelando e salvaguardando sopra ogni cosa la serenità dei propri figli, che per crescere sani hanno bisogno di vivere in ambienti sereni e armonici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto