Come vivere serenamente il rientro dalle vacanze

trafficoLa stagione estiva sta volgendo al termine e a questo fatto si aggiunge il rientro dalle vacanze, un momento delicato da non sottovalutare perché alcune volte può essere indice di forte stress interessando sia gli adulti che i bambini. I sintomi più frequenti come irritabilità, inappetenza, malinconia, disturbi del sonno, possono dar vita ad una vera e propria malattia a livello psicologico. Non stupitevi se al rientro dalle vacanze, i vostri figli sono facilmente irascibili e disobbedienti e anche per voi genitori, inizia la solita routine con il lavoro, la casa da sistemare, i bimbi da accudire, commissioni e impegni vari.

Le vacanze sono belle e rilassanti ma si sa che non durano in eterno. Il rientro dalle vacanze, è sempre un po’ traumatico ma non fatene un dramma: vivere serenamente  il passaggio tra vacanza all’insegna del relax e rientro alla vita di tutti i giorni, dipende principalmente dallo spirito di partenza e dal modo in cui si vive la quotidianità  anche all’interno dell’ambito familiare e sociale. Qualunque sia stato il vostro spirito di partenza, vediamo assieme qualche piccolo consiglio per affrontare al meglio e con la giusta carica di energia il rientro dalle vacanze, sia per i grandi che per i più piccoli:

  • Cercare di rientrare a casa almeno qualche giorno prima che inizi la scuola, mentre per gli adulti è opportuno organizzare pian piano le faccende domestiche e gli impegni. E’ bene non assumere comportamenti troppo rigidi nei confronti dei vostri bimbi in modo da facilitare il ritorno alla quotidianità con un certo equilibrio.
  • Nelle ore libere, portate i bambini all’aria aperta e condividete con loro i vari momenti di gioco e sano divertimento. Evitate pertanto l’uso di pc, tablet e televisione almeno nelle fasi iniziali.
  • Organizzate e adottate un  regime alimentare sano e consono anche agli orari e agli impegni della scuola per i piccoli e del lavoro per gli adulti.  Molte volte nel periodo estivo capita spesso che i bambini saltino la colazione e consumino cibi  poco sani: evitate cibi poco salutari e che si verifichino salti dei pasti.
  • Infine, per rendere meno faticoso e stressante il rientro, è bene condividere e scambiare quattro chiacchiere con altri familiari o amici e lo stesso vale per i vostri bambini: fateli incontrare con gli amichetti e i compagni di scuola specialmente prima del rientro a scuola.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto