Quale olio usare per i capelli: la scelta non è così scontata, fai attenzione

Sei sicura di sapere quale sia il migliore olio da usare per rendere belli, forti e sani i tuoi capelli? Non hai idea di quello che ho scoperto. Non crederai ai tuoi occhi.

Noi donne siamo sempre molto attente alla nostra chioma. Scommetto che anche tu acquisti maschere, oli e prodotti costosi per curare i tuoi capelli.

olio per capelli
Qual è l’olio migliore da applicare sui capelli? Scommetto che leggerai una risposta che proprio non ti aspetti – Credits: Adobe Stock

Non tutti sanno che alcuni prodotti, nonostante vengano ampliamente pubblicizzati, non dovrebbero essere usati sui capelli. Ci sono degli ingredienti infatti che possono aiutare i tuoi capelli a crescere sani, forti e lucenti, mentre altri finiscono per renderli crespi e rovinarne la struttura. Inoltre, usando la piastra, il phon, la lacca, il gel, la tinta e facendo molti altri trattamenti, finisci per rovinare la struttura dei tuoi capelli. Ad esempio, la decolorazione è molto aggressiva ed infatti, non di rado, molte donne si lamentano che la loro chioma, dopo averla decolorata, diventi secca, spenta ed ingestibile. Se vuoi dei capelli sempre splendenti, sani e bellissimi, non devi usare degli oli qualsiasi per nutrirli, la scelta verte su un solo ed unico prodotto. Ti svelo subito di cosa si tratta.

Non tutti fanno bene ai capelli: quest’olio qui è sicuramente il migliore

Gli oli servono ad ammorbidire i capelli, a nutrirli ed anche a profumarli. Ma non puoi usare un prodotto solo perché magari pensi sia quello adatto alla tua chioma.

olio capelli
Non immagini nemmeno quale sia l’olio giusto da usare sui capelli – Credits: Adobe Stock

Infatti, ci sono delle piccolissime regole per scegliere l’olio giusto per nutrire e rendere forti e sani i tuoi capelli. L’olio di mandorle e quello di cocco sono quelli più usati per la cura del capello, ma non puoi usarli in modo indiscriminato. Difatti, non tutti sanno che in alcuni casi è meglio usare uno anziché l’altro. Anche perché, se ci fai caso, quello di cocco risulta leggermente meno denso di quello di mandorle ed anche se sembra essere cosa da poco, in realtà è un dettaglio che fa molta differenza. Devi assolutamente ricordarti questi piccolissimi consigli per avere una chioma sempre stupenda. In particolare, l’olio di cocco si presta meglio a nutrire i capelli spessi, è preferibile usare l’olio di cocco. Se invece, hai capelli fini ed anche abbastanza secchi, è meglio usare quello di mandorle. Quest’ultimo è ideale anche per i capelli decolorati e particolarmente rovinati. Mi raccomando, segui sempre le indicazioni presenti sulla confezione per applicare in modo giusto il prodotto.

E tu, sapevi questa distinzione tra olio di cocco e di mandorle per nutrire i capelli? Scommetto che ti si è aperto un mondo tutto nuovo oggi, vedrai che la tua chioma ringrazierà se userai questi piccoli consigli.