È il momento di spegnerla e di pulirla: fai così e la stufa a pellet sarà sempre come nuova

È arrivata la primavera ed è proprio ora di spegnere la stufa a pellet e di pulirla a fondo. Per farlo ho qui per te un trucchetto davvero geniale. In poche mosse, sarà perfettamente pulita e pronta per andare in vacanza fino al prossimo autunno. Scopriamo subito come fare.

L’inverno è orami finito ed è finalmente arrivata la primavera. Tra qualche giorno potrai quindi spegnere la stufa a pellet per poi riaccenderla il prossimo autunno.

 

Pulire a fondo la stufa a pellet ti permetterà di avere sempre un apparecchio perfettamente funzionante. Infatti, è a causa della polvere e della sporcizia che i dispositivi che abbiamo in casa si rovinano e questo non è diverso anche per quel che riguarda la stufa a pellet. Inoltre, pulirla come si deve ti permette anche di respirare un’aria buona in casa, senza polvere o scorie. Per questo oggi, non posso non insegnarti un trucchetto geniale per pulirla alla perfezione, senza fatica e in pochi minuti. 

Pulisci così la stufa a pellet e sarà perfetta quando la riaccenderai il prossimo autunno!

In poche mosse e in pochissimi minuti, la tua stufa a pellet sarà pronta per essere spenta e potrai riaccenderla direttamente il prossimo autunno.

stufa pellet manutenzione
Non trascurare questo aspetto oppure la tua stufa non funzionerà più a dovere – Credits: Adobe Stock

Naturalmente, questa pulizia è straordinaria quindi andremo a pulire a fondo tutti quei componenti che non rientrano nella pulizia ordinaria che sicuramente fai ogni mese. Cominciamo quindi con una normale pulizia che prevede la pulizia del cassetto portacenere, la parte esterna ed interna del vetro e della camera di combustione o del braciere. Quindi, se hai a disposizione un aspiracenere, usalo per rimuovere tutti i residui dalla stufa. Non usare mai l’aspirapolvere in quando la cenere è troppo sottile e finisce per rovinare il motore. Se non hai un aspiracenere, usa un normale kit con paletta e scopa piccola. Adesso, togli la cenere anche dal cassetto e pulisci il vetro dello sportello con un panno bagnato con della semplice acqua.

Adesso, vediamo nel dettaglio la pulizia straordinaria. In questo caso andremo a pulire lo scambiatore termico, la canna fumaria e i relativi condotti di scarico e il condotto della cenere. Pulire lo scambiatore è molto semplice. Devi togliere il braciere per arrivare allo scambiatore. Aspira la polvere con l’aspiracenere e poi passa un panno asciutto. Per essere certa di non sbagliare, leggi sempre il libretto di istruzioni della stufa. Per quanto riguarda invece la pulizia dei condotti e della canna fumaria, ti consiglio di rivolgerti ad un personale specializzato così non correrai il rischio di danneggiare l’impianto o di non pulirlo a fondo creando degli intasamenti molto pericolosi.