Addio nero e muffa dal cassetto della lavatrice grazie a questi fantastici rimedi naturali

Non dimenticare mai di pulire il cassetto della lavatrice, solo così potrai eliminare ogni traccia di sporco e di muffa: tornerà a brillare. 

Sappiamo benissimo quanto sia importante lavare ed igienizzare perfettamente i vestiti che indossiamo quotidianamente. Fortunatamente però, grazie all’utilizzo della lavatrice questo compito sarà decisamente più facile e veloce.

muffa cassetto lavatrice
Sarà facilissimo eliminare la muffa dal cassetto della lavatrice. Credit: Adobe-Stock

Rispetto a quando le nostre nonne lavavano i panni a mano, la tecnologia, che nel frattempo è cresciuta esponenzialmente, ha inventato la nostra amata lavatrice. Grazie ai suoi programmi sempre più tecnologici, ci permetterà di lavare montagne e montagne di panni in pochissimo tempo. Ovviamente, affinché svolga il suo ‘lavoro’ come si deve, sarà necessario eseguire una sua pulizia periodica e profonda. E se proprio pochi giorni fa, vi abbiamo mostrato questo trucchetto per farla sempre profumare, oggi vi mostreremo come eliminare tutto quel terribile nero e quella muffa che si formano all’interno del cassetto della lavatrice.

Questi rimedi naturali sono perfetti per eliminare la muffa dalla lavatrice

Se dalla vostra lavatrice provengono cattivo odori per nulla piacevoli, vorrà dire che è arrivato il momento di eseguire un ciclo di pulizia profondo. Oltre al cestello, alle guarnizioni e al filtro della lavatrice, quello che non dovrete mai dimenticare di pulire sarà anche il cassetto della lavatrice.

 

Sarà proprio all’interno del cassetto, che si andrà ad accumulare una grande quantità di sporco, che a lungo andare diventerà muffa. Per evitare che questo accada, almeno una volta al mese, dovremo dedicarci alla sua pulizia. I metodi migliori per farlo sono vari e tutti di origine naturale e ora ve ne mostreremo alcuni:

  1. Bicarbonato– di certo non poteva mancare per la pulizia della lavatrice. Versatelo nel cassetto e aggiungete poca acqua per volta. Quando avrete ottenuto un composto ‘pastoso’, strofinate con uno spazzolino ed infine risciacquate;
  2. Succo di limone– filtrate il succo di un paio di limoni e versatelo in un flacone spray. Vaporizzatelo quindi sulla muffa e lasciate agire per circa 15 minuti. Risciacquate ed infine asciugate;
  3. Sapone giallo– prelevate una piccola noce di prodotto, scioglietelo su una spugnetta e strofinatela sulle zone con la muffa. Infine risciacquate e vedrete che sarà tornato pulitissimo.