Se fai anche tu questo con le cozze rischi una multa salatissima: ti svelo l’errore che può costarti davvero grosso

Un gesto che facciamo tutto con le cozze, ma che in realtà è un gravissimo errore: smetti subito se non vuoi rischiare una multa. 

Abbiamo ormai salutato queste festività natalizie da qualche giorno e in molti stanno ancora cercando di consumare tutti gli avanzi che sono sopravvissuti alla fame divoratrice di tutti. Dopo averli conservati in modo corretto, arriverà per tutti il momento di mangiarli.

errore cozze
Errore grave con le cozze- Mammastyle

Fra le tantissime pietanze che sono state cucinate e poi servire con tanto amore, i frutti di mare sono stati sicuramente i protagonisti indiscussi in tantissime case, in modo particolare nelle regioni del sud, che amano festeggiare il Natale con numerose portate a base di pesce. Tantissime le ricetta da poter preparare sia con le vongole che con le cozze, che hanno permesso di gustare delle vere e proprie prelibatezze. Uno fra tutti è l’immancabile spaghetto con le vongole, re della tavola il 24 dicembre ma anche per il cenone di Capodanno.

Mai commettere questo errore con le cozze puoi rischiare una multa salatissima

Come dicevamo quindi, non solo vongole ma anche le cozze non sono di certo mancate in questi giorni di festa. C’è chi ha preferito consumarle crude con una semplice spruzzata di limone e chi invece magari le ha unite alla pasta per dare vita ad un primo piatto unico. Quello che ovviamente conta in questi casi è l’assoluta freschezza del prodotto e con questi consigli scegliere un prodotto di qualità non dovrebbe essere difficile.

errore cozze
Un errore da non ripetere più con le cozze- Mammastyle

Una volta acquistate e dopo esservi accertati di averle pulite perfettamente, ecco che finalmente saranno pronte per essere cucinati e destinate alle più svariate preparazioni. Ma sarà proprio una volta che avremo finito di mangiarle, che in molti commetteranno uno tra gli errori più comuni che avviene in cucina e che se scoperto potrebbe costarvi davvero carissimo. Ma di cosa si tratta esattamente? Scopriamolo insieme, ma prima dobbiamo aprire una piccolissima parentesi.

Da anni ormai in tutte le città italiane è stata avviata la raccolta differenziata. Ogni comune metterà a disposizione dei propri cittadini i contenitori per separare vetro, carta, plastica, umido e indifferenziata e poi spetterà a loro fare il resto e separare in modo corretto ogni cosa. Ebbene, l’errore di cui vogliamo parlarvi riguarda proprio questo. Una volta rimasti i gusci delle cozze dove le gettate voi di solito? Sicuramente una buona parte di voi le getta nell’umido come in genere vanno tutti gli scarti alimentari, ed invece non è così che dovrebbe essere. I gusci delle cozze infatti, esattamente come quelli delle vongole, sono fatti di pietra calcarea che necessitò di un processo diverso per lo smaltimento, ecco che quindi dovrete metterli nell’indifferenziata. Un errore fatto da molti inconsapevolmente, ma che potrebbe costarvi una multa anche piuttosto salata.

Ora che avete scoperto il modo corretto per smaltirli assicuratevi di non commettere mai più lo stesso errore.