Tubo del lavello intasato? Sturalo con questa miscela magica: vedrai che efficacia

Il tubo del lavello in cucina è intasato? Non servirà chiamare un idraulico, basterà sturarlo con questa miscela magica: incredibile!

Quante volte ci è capitato di entrare in cucina e sentire un cattivo odore provenire dal lavello? Di certo non riusciamo a capire subito di cosa si tratta, ma con il passar dei minuti e appena decidiamo di aprire la fontana il problema diventa sempre più serio.

intasato
Lavandino intasato – Credits: Adobe Stock

Capiamo che il lavello è intasato e che l’acqua, a breve, inizierà a risalire lungo le tubature, portando con sè cibo e una puzza esagerata. Niente panico però, perchè non avremo bisogno di un idraulico per risolvere questo piccolo problema, piuttosto di una miscela magica che renderà il lavello sturato e pulito in men che non si dica. Vediamolo insieme.

Se il tuo lavello è intasato è arrivato il momento di preparare questa miscela: risolverai il problema in men che non si dica

Molte volte il nostro lavello, che sia della cucina o del bagno, tende ad essere intasato. I motivi sono molteplici: per quanto riguarda quello del bagno, i più comuni son sicuramente i capelli, che solitamente intasano il tubo del lavandino. Anche se facciamo attenzione quando facciamo lo shampoo, togliendoli dal piatto doccia e gettandoli via, capita che alcuni di essi finiscano nel tubo della doccia intasandolo; per evitare che ciò accada dobbiamo semplicemente mettere il tappo e non toglierlo mai, se non per pulirlo. In questo modo limiteremo i danni alle tubature.

Per quanto riguarda invece quello della cucina, spesso e volentieri vediamo che ad intasare le tubature sono residui di cibo, che, anche se prestiamo molta attenzione, tendono a cadere nei tubi e a rovinarli. Vediamo in questo secondo caso come poter eliminare il problema.

intasato
Problema lavello intasato – Credits: Adobe Stock

Solitamente abbiamo visto più volte in diversi articoli che per sturare il lavandino della cucina basta preparare una miscela di bicarbonato ed aceto. Gettare del bicarbonato nel lavello, o meglio nel tubo, e aggiungere l’aceto. Chiudere il tappo e lasciarlo agire per qualche ora; riaprirlo e sciacquare in modo semplice. In questo modo il lavello sarà perfetto e i tubi sturati.

Ma esiste un altro metodo altrettanto efficace che possiamo utilizzare e prevede l’uso di acqua bollente e detersivo per i piatti (preferibilmente ecologico). Il procedimento anche in questo caso è molto semplice: basterà infatti riempire un bicchiere di plastica con il detersivo ecologico e mettere a bollire l’acqua sul fuoco. Versare il bicchiere di detersivo nel tubo e lasciarlo agire per circa un’ora; dopodichè aggiungiamo l’acqua bollente e lasciamo agire ancora un po’, poi risciacquiamo con semplice acqua di rubinetto. Questo metodo sarà super efficace e potremo utilizzarlo quando non ci va di usare i soliti rimedi della nonna.

Ovviamente questo, come molti altri rimedi casalinghi, serve a sturare un lavandino poco otturato; se non dovesse funzionare e il problema dovesse sussistere è il caso di chiamare ugualmente un idraulico.