Asparagi freschi tutto l’anno! Ecco come congelarli in modo perfetto e senza errori

Usa questo trucchetto geniale e congelerai così bene gli asparagi che potrai averli sempre freschi per tutto il resto dell’anno.

Quando si tratta di ingredienti freschi come le verdure, è molto importante saperli maneggiare e conoscere i segreti per conservarli al meglio.

asparagi freschi
Ecco il trucco geniale per avere asparagi freschi tutto l’anno – Credits: Adobe Stock

Non importa se si tratti di pesce, carne, frutta o verdura, ogni alimento ha un determinato metodo di conservazione corretto e che dovresti assolutamente conoscere. In questo modo, non solo non getterai via del cibo prezioso e risparmierai, ma potrai anche avere sempre a disposizione degli ingredienti buoni e salutari. Per questo oggi voglio insegnarti alcuni trucchetti geniali per congelare gli asparagi alla perfezione e facendo in modo che conservino tutte le loro proprietà e il loro sapore così ineguagliabile. In poche mosse, potrai averli sempre a portata di mano e, una volta scongelati, avranno lo stesso identico sapore di quando li hai riposti in freezer, potrai mangiarli anche a dicembre! Ti svelo subito come fare, è facilissimo.

È questo qui il trucchetto per congelare alla perfezione gli asparagi freschi

Ci sono vari metodi che puoi utilizzare per conservare più a lungo gli asparagi e per congelarli bene.

come congelare asparagi
Poche mosse e il gioco è fatto – Credits: Adobe Stock

Il primo metodo prevede che li congeli ancora crudi. In questo caso, non devi far altro che lavare e asciugare gli asparagi, poi tagliare via la parte più dura dei gambi e pelare la restante parte con un pela-patate. Non ti resta che assicurarti che siano ben asciutti per poi riporli in delle bustine per alimenti adatte alla conservazione in freezer. Un altro modo in cui puoi congelare gli asparagi prevede la cottura. Dopo averli lavati e puliti come ti ho appena illustrato, poi metti sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e porta a ebollizione. Cala gli asparagi e cuocili per 3-4 minuti poi scolali e trasferiscili in una ciotola colma di acqua e ghiaccio. Questo passaggio è molto importante perché ti consente di bloccare il processo di cottura. Ora non ti resta che scolarli nuovamente, asciugarli un po’ e metterli in delle buste per alimenti preferibilmente sottovuoto.

Se non hai il macchinario per il sottovuoto, assicurati di far uscire dalle buste quanta più aria possibile prima di chiuderle. Metti in freezer e il gioco è fatto.