Le sciarpe diventeranno un oggetto di tendenza se seguirai questi preziosi consigli

E’ ormai arrivata la Primavera e dobbiamo riporre via le nostre sciarpe. Vediamo in che modo utilizzarle seguendo questi preziosi consigli per renderle oggetto di tendenza.

L’inverno è ormai passato ed è alle nostre spalle, mentre abbiamo appena dato il benvenuto alla primavera. Molte cose della nostra quotidianità iniziano a cambiare, soprattutto gli outfit. Iniziamo a fare il ‘cambio di stagione’ dall’armadio ed eliminiamo ciò che di più pesante vi è in esso: cappotti, cappelli, guanti e sciarpe.

sciarpa
Se utilizzerai la sciarpa in questo modo non resterai deluso: sarà l’oggetto di tendenza del 2022 – Credits: Adobe Stock

Riguardo quest’ultime, molte volte capita che ce ne siano così tante che alcune quasi le abbiamo dimenticate e che non ci piacciono più, tanto da pensar quasi di gettarle via. Non facciamo questo enorme errore, ma ricicliamole facendole diventare un oggetto di tendenza: vediamo insieme in che modo.

Sarà l’oggetto di tendenza più bello di sempre: solo se lo utilizzi in questo modo

Quante sciarpe abbiamo nell’armadio? E quante di queste usiamo realmente e costantemente? Ogni anno a Natale o feste varie invernali, ci vengono regalate delle sciarpe di ogni tipo, colore e fantasia; tanto che arriviamo a non utilizzarne alcune, preferendo altre.

Cosa ce ne facciamo di quelle inutilizzate? Non le dobbiamo certo buttare. Oltre a poterle regalare a chi magari sappiamo le indosserà, vediamo cosa possiamo creare.

sciarpa
Resterai davvero a bocca aperta quando scoprirai come bisogna realizzare questo oggetto: sarà più semplice del previsto – Credits: Adobe Stock

D’inverno abbiamo sempre freddo, soprattutto quando siamo in casa, sul divano a guardare una serie TV o a leggere un libro. Decidiamo allora di avvolgerci in una calda e soffice coperta, che ci riscaldi dalla testa ai piedi. E se questa coperta fosse fatta di sciarpe?

Il metodo per crearla è molto semplice: basterà prendere tutte le sciarpe che abbiamo e riunirle, con ago e filo, tra loro, creando così una magnifica e calda coperta, colorata e piena di fantasie diverse. Provateci a crearla e non ve ne pentirete!

Discorso un po’ diverso vale invece per i foulard. Questi sono composti di un materiale molto più sottile che non può essere cucito, perchè rischiamo di creare dei piccoli buchi al suo interno. Possiamo però utilizzarli come accessorio, soprattutto in estate. Può essere messo tra i capelli, coprendo gli elastici che formano una meravigliosa coda di cavallo, o ancora può essere legato ad una borsa rendendo il tutto più ‘estivo’ e seguendo un po’ la moda degli anni ’50.