Non gettare quella vecchia gonna di jeans: ti insegno come riciclarla in un modo geniale

Con una gonna di jeans puoi realizzare qualcosa di incredibile e stupefacente: se ti dicessi che otterrai un capo di moda per questa primavera?

Tutti noi abbiamo nel guardaroba diversi capi che non mettiamo più, per i motivi più disparati: siamo cresciuti, si sono ristretti o semplicemente non rientrano nei nostri gusti pur rimanendo legati affettivamente a quel singolo vestito. La moda di certo si lega anche all’aspetto emotivo(molti ricorderanno l’outfit di un primo appuntamento o del primo bacio) ecco perché a volte sbarazzarsi del superfluo può essere difficile.

vecchia gonna jeans
Non gettare quella vecchia gonna di jeans! Scopri come riutilizzarla in modo geniale
Credits_adobestock

Se però vi dicessimo che quel capo specifico può essere riutilizzato in modo geniale? Se avete una vecchia gonna di jeans lunga, tipica degli anni 90/2000 e non volete gettarla, siete proprio nel posto giusto! Possiamo trasformarla in qualcosa di incredibile, alla moda e che ben si addirà con i trend di questa primavera. Ma di cosa avremo bisogno nello specifico?

  • 1 gonna di jeans vecchia e lunga;
  • 1 macchina da cucire;
  • Spilli;
  • Spagnoletta azzurra o bianca;
  • Metro;
  • Forbici per tessuto;

Guarda cosa puoi fare con una vecchia gonna di jeans: rimarrai letteralmente senza parole

Se vi dicessimo che con una vecchia gonna di jeans possiamo realizzare in poco tempo un top per la primavera/estate davvero alla moda? Non dovremo essere esperte di sartoria o confezionamento poiché il denim è un tessuto piuttosto resistente e che si fa lavorare con facilità. Basta seguire alla lettera tutti i passaggi e otterremo un capo incredibilmente chic e a costo 0! Ecco come realizzare il top di jeans(clicca qui per scoprire come riutilizzare i vecchi pantaloni in denim)

riciclare gonna di jeans
Se avete due gonne vecchie di diverso colore, utilizzatele insieme per creare dei top con nuance incredibili!
Credits_adobestock
  • Iniziamo la realizzazione del top partendo dalla gonna: tagliamola sui due fianchi seguendo le linee delle cuciture, ottenendo due pezzi separati. Mettendoci in posizione eretta e facendoci aiutare da qualcuno misuriamo la distanza che intercorre tra inizio e fine seno, circonferenza seno e sotto seno. 
  • Riportiamo le misure per intero su un foglio di carta velina o da pacco, ottenendo di conseguenza una lunga striscia di carta. Quello sarà il cartamodello del nostro top. Poggiamolo su uno dei due ritagli della gonna e ricalchiamolo con un gessetto. Ritagliamo successivamente la sagoma lasciando un centimetro di bordo in più.
  • Posizioniamo il ritaglio sul nostro seno, facendolo poggiare dolcemente, non dovremo tirare o al contrario allargare. Dall’altezza del capezzolo prendiamo le misure scendendo verso il bordino basso del tessuto per poi disegnare l’altezza con il gessetto. Sul bordino del tessuto puntiamo la misura di circa 1 cm su entrambi i lati della linea.
  • Ripetiamo l’operazione creando l’altra linea, queste saranno le pences del nostro top. Se lo preferiamo più avvolgente e aderente, misuriamo 1,5 cm sui lati delle linee. Giriamo al contrario il ritaglio di tessuto in modo che la parte scura sia rivolta verso l’interno, afferriamo il triangolino creatosi con il disegno delle linee e fermiamo il tutto con degli spilli.
  • Riempiamo la macchina da cucire con la spagnoletta adatta per poi dare un punto sulle due riprese. Poggiamo quindi il top sul seno per adattarlo al meglio e chiudiamolo sulla schiena con degli spilli. Seguendo la linea naturale della nostra spina dorsale misuriamo il centro, il punto in cui andremo a cucire la zip. Dopo averne procurato una della stessa altezza del ritaglio, fermiamola con gli spilli facendola combaciare con i bordini in più lasciati in precedenza e cuciamo.
  • Ripieghiamo verso l’interno tutti gli altri bordi e proseguiamo con la cucitura a macchina: il nostro top di jeans è pronto. Basterà rovesciarlo al contrario e indossarlo nel senso giusto. Sarete molto alla moda!