Un grande classico rivisitato: prepara per pranzo gli arancini di spaghetti, saranno una vera bontà!

Non sai ancora cosa cucinare a pranzo? Niente panico, abbiamo una ricetta per te: gli arancini di spaghetti. Un classico rivisitato, ma buonissimo ugualmente.

Il sabato è sempre una giornata frenetica, piena di impegni. C’è chi si dedica alle commissioni fuori casa, chi invece preferisce dedicare questo giorno alle pulizie di casa e chi invece decide di passare del tempo in famiglia. Qualsiasi sia la cosa che ci tiene impegnate tutta la mattina, sicuramente non ci permette di pensare ad un pranzo elaborato.

arancini
Prepara questo grande classico rivisitato: gli arancini di spaghetti. Saranno gustosissimi! – Credits: Adobe Stock

Ecco perchè veniamo in vostro aiuto noi di Mammastyle. Vi faremo preparare una ricetta ‘diversa’ dal solito: gli arancini di spaghetti. Un grande classico rivisitato, ma allo stesso tempo buonissimo e super gustoso. Vediamo come preparare questa delizia.

Il pranzo del sabato avrà un sapore diverso. Prepara un grande classico rivisitato: gli arancini di spaghetti.

Come sappiamo, la tradizione vuole che gli arancini vengano preparati con il riso; noi invece oggi useremo gli spaghetti. Tutto ciò che ci occorre è:

  1. 300 gr di spaghetti
  2. 40 gr di burro
  3. 3 tuorli
  4. 100 gr di provola
  5. pangrattato
  6. 1 bustina di zafferano
  7. 80 gr di parmigiano grattugiato
  8. sale
  9. olio si semi di arachidi

Per il ragu

  1. 100 gr di macinato di manzo
  2. 1 cipolla
  3. 50 gr di concentrato di pomodoro
  4. 150 ml di vino rosso
  5. sale
  6. 100 gr di macinato di maiale
  7. 100 gr di piselli surgelati
  8. 100 gr di provola
  9. olio evo
  10. 150 gr di farina
  11. acqua
arancini
Prepara questo delizioso pranzetto: sarà la fine del mondo – Credits: Adobe Stock

Iniziamo sbucciando e tritando la cipolla. Mettiamo, in una pentola dell’olio, e aggiungiamo la cipolla appena tritata; lasciamola appassire e aggiungiamo i macinati (manzo e maiale). In una ciotola mettiamo 100 ml di acqua calda e il concentrato di pomodoro, in modo da farlo sciogliere e lo teniamo da parte.

Sfumiamo il macinato, che intanto stava cuocendo, con il vino rosso e lasciamo cuocere; uniamo il pomodoro, il sale e lasciamo cuocere per circa 25 minuti. Aggiungiamo i piselli e lasciamo cuocere per altri 10 minuti.

Da parte prepariamo gli spaghetti. Saliamo l’acqua, caliamo gli spaghetti quando questa bolle e scoliamo al dente. Intanto aggiungiamo un po’ di zafferano agli spaghetti e il burro. Mescoliamo e aggiungiamo il parmigiano e le uova. Amalgamiamo bene il tutto e mettiamo gli spaghetti nella teglia. Lasciamo in frigo per un’oretta e dopo che li abbiamo tirati fuori li sminuzziamo.

Prendiamo un pezzettino di questi spaghetti e formiamo una specie di pallina, con un buco al centro, all’interno del quale andremo a mettere il composto di carne macinata appena preparata. Aggiungiamo un pezzettino di provola e chiudiamo con altra pasta per formare una vera e propria palla. Proseguiamo in questo modo fino ad esaurimento ingredienti; infine mettiamo nel freezer per circa mezz’ora.

Mescoliamo la farina con l’acqua, necessaria per poter ottenere la pastella. Caliamo gli arancini nella pastella, scolando l’eccesso e poi li passiamo nel pangrattato. Prepariamo una pentola con dell’olio bollente e friggiamo i nostri arancini. Togliamoli quando saranno cotti al punto giusto e adagiamoli su della carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso. Serviamo in tavola ancora caldi.