Hai cotto troppo il riso ed è diventato un ‘mappazzone’? Aggiungici questo ingrediente e salverai la situazione

Ogni volta che prepari il riso diventa sempre scotto ed immangiabile? Forse non tutto è perduto, prova così e tornerà saporito. 

riso scotto
Per salvare un riso scotto dovrai fare così. Foto di ImageParty da Pixabay

Fra i cerali più utilizzati in cucina, il riso è nettamente al primo posto. Usato principalmente per la realizzazione di squisiti primi piatti come i risotti. Inoltre, grazie al suo basso contenuto calorico e alle sue infinite proprietà, è molto apprezzato anche da chi segue un regime alimentare controllato. Essendo formato da un’alta percentuale di amido, donerà un senso di sazietà immediato, perfetto quindi per chi non deve eccedere con le porzioni. Come dicevamo prima quindi, tra i suoi usi più conosciuti, i risotti sono quelli più amati. Ma, nonostante all’apparenza sembrino facili da preparare, cucinare alla perfezione qualsiasi tipo di risotto non è certo cosa semplice. Infatti, a differenza di quello che si possa pensare, cuocere alla perfezione il riso, è un’impresa piuttosto ostica.

LEGGI ANCHE: L’Autunno è la stagione dei Funghi! Prepara questo delizioso risotto con un ingrediente segreto croccantissimo!

Il riso si è scotto? Nulla è perduto, aggiungi questo ingrediente e sarà perfetto

Anche se all’apparenza può sembrare una cosa facile, cuocere il riso non lo è affatto. Infatti, basterà davvero poco e passerete da un delizioso risotto al salto, ad un mappazzone brutto e indigesto anche. Questa collosità classica di un riso scotto, è data dalla grandissima percentuale di amido presente nei chicchi, che durante la cottura fuoriesce e se il riso è troppo cotto, fa attaccare tutti i chicchi tra di loro. Quando questo capita, la prima cosa che si pensa, è di non poter riparare al danno fatto e quindi si getta via tutto. Ma perché farlo, quando esiste una soluzione che vi permetterà di salvare tutto? E se com’è giusto che sia, non sapete di cosa stiamo parlando, vi sveliamo subito il segreto.

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI

Per salvare un riso scotto, non dovrete fare altro che aggiungere poche gocce di limone. Vi basterà scolare il riso, passarlo velocemente sotto il getto freddo dell’acqua corrente e aggiungere il limone. L’acido citrico scioglierà l’amido e staccherà tutti i chicchi. Ma se purtroppo, nonostante questo espediente, il riso dovesse risultare ancora immangiabile, invece di gettarlo via provate ad usarlo per altre preparazioni. Ad esempio potrete preparare i famosi arancini bianchi, oppure usarlo per realizzare delle frittelle di riso dolci. In questo modo, da un piccolo disastro, avrete ottenuto qualcosa di saporito.