Quanta polvere su quel lampadario! Lavalo in questo modo, diventerà brillante

Tra le pulizie ‘dolenti’ da fare in casa, sicuramente c’è quella del lampadario. Vediamo in che modo lavarlo per eliminare la polvere e renderlo brillante!

Quando parliamo di pulizie di Primavera, dobbiamo sempre tener conto di tanti fattori: la bella giornata che ci consentirà di avere le porte aperte e arieggiare al meglio la camere, una giornata libera da altri impegni in modo da concentrarci al meglio sulle pulizie e le camere da dover pulire. Oggi ci soffermeremo in particolare su un oggetto che non viene pulito ogni giorno: il lampadario.

pulire
Sarà più semplice di quanto credi: pulisci in questo modo il lampadario di cristallo e vedrai che lucentezza! – Credits: Adobe Stock

In particolare sul lampadario di cristallo, quello formato da tante gocce, che molte persone hanno nelle proprie case. A differenza della classica plafoniera, questo ha bisogno di più cure e attenzioni. Vediamo in che modo possiamo lavarlo per eliminare la polvere e renderlo finalmente brillante.

Lava in questo modo il lampadario: eliminerai la polvere rendendolo brillante. Metodo super efficace!

Lavare il lampadario è sempre un’impresa ardua, dobbiamo fare attenzione che non si rompa, scegliere il prodotto giusto affinchè non si macchi e stare attente alla corrente. Quindi per poter fare quest’operazione dobbiamo iniziare staccando la corrente dal contatore generale, quindi non solo quello che riguarda la singola stanza, ma l’intero appartamento. Poi proseguire con la pulizia.

Quando si tratta di un lampadario in cristallo, con delle gocce su di esso, è molto difficile smontarlo per poter pulire una per volta. O meglio, è impegnativo. Nessuno vuole perdere l’intera mattinata a smontare, lavare e rimontare le gocce; per questo si sceglie una soluzione più semplice: lavarlo da montato.

lampadario
Puliscilo senza smontarlo: con questo metodo e questa ‘soluzione’ ci riuscirai in un batter d’occhio – Credits: Adobe Stock

Ciò che andremo a scegliere non è certo il metodo con l’utilizzo di aceto e bicarbonato; per quanto possano essere veri e propri alleati delle pulizie, in questo caso arrecherebbero solo danni. L’aceto renderebbe opache le gocce, mentre il bicarbonato le macchierebbe di una patina biancastra.

La soluzione ideale è utilizzare: acqua ed alcol. Tutto ciò che dobbiamo quindi fare è: staccare la corrente centrale, posizionare sotto il lampadario (facoltativo) uno strofinaccio che possa raccogliere la polvere in eccesso, utilizzare uno scopino per eliminare la polvere e poi procedere con uno strofinaccio imbevuto di acqua ed alcool a pulire ogni singola goccia. In questo modo sarà splendente in un attimo!