Come pulire il tagliere in legno? Fai attenzione a questo passaggio fondamentale

Da oggi per pulire il tagliere legno dovrai solo usare questi ingredienti che tutti abbiamo in casa e saranno perfettamente igienizzati.

Quando dobbiamo tagliare o affettare dei cibi in cucina, siamo soliti usare i taglieri. Pratici, comodi e facile da riporre, questi oggetti saranno assolutamente indispensabili in cucina.

pulire tagliere legno
Non sai come pulire il tagliere il legno? Fai così e tornerà perfetto.

I materiali di cui in genere sono fatti sono plastica, legno e ultimamente anche l’ardesia. E se per i primi vi abbiamo mostrato come pulirli in questo nostro precedente articolo, oggi invece vogliamo svelarvi come fare per pulire in modo corretto i taglieri in legno. Basterà davvero poco e senza usar alcun prodotto pericoloso per la nostra salute, riuscirete ad ottenere dei taglieri perfettamente puliti e senza traccia di sporco e puzze poco gradevoli. E per pulirli non dovrete fare altro che aprire la vostra dispensa e prendere questi prodotti che usate normalmente tutti i giorni.

LEGGI ANCHE: Il tagliere va lavato così periodicamente: non credere che i residui e lo sporco vadano via solo con l’acqua

Ecco di cosa avrai bisogno per pulire perfettamente i taglieri in legno

Nonostante siano pratici e comodi da usare, i taglieri possono facilmente assorbire tutto lo sporco e tutti gli odori dei cibi che andremo a tagliare. Proprio per questa sarà assolutamente importante lavarli e igienizzarli ogni volta che avrete finito di utilizzarli.

pulire tagliere legno
Basterà davvero poco per pulire alla perfezione il tagliere in legno.

Tutto quello di cui avrai bisogno per pulire i taglieri in legno, sono:

  • Bicarbonato
  • Aceto
  • Sale
  • Limone
  • Olio d’oliva

LEGGI ANCHE: Il tagliere è troppo storto? Con questo trucchetto potrai raddrizzarlo in una sola mossa

Una volta procurati questi ingredienti potrete procedere in due modi, il primo prevede l’utilizzo del bicarbonato e dell’aceto. Sciacquate il tagliere sotto acqua corrente, versateci sopra qualche cucchiaio di bicarbonato e aggiungete qualche goccia di aceto. Strofinate con una spugnetta e risciacquatelo sotto acqua corrente.

Il secondo metodo invece prevede l’utilizzo del sale e il limone. Prendete il limone e tagliatelo a metà, imprimete una metà nel sale fino e strofinatelo sul tagliere applicando una leggera pressione. Infine ripassatelo sotto acqua corrente e sarà perfettamente pulito.

Infine, qualsiasi metodo vi abbiate scelto, una volta che sarà perfettamente pulito versate un paio di gocce di olio d’oliva sulla superficie e strofinate leggermente. Questo passaggio servirà non solo per lucidare, ma anche per mantenere in perfetto stato il legno.