Il tagliere è troppo storto? Con questo trucchetto potrai raddrizzarlo in una sola mossa

Raddrizza il tuo tagliere ormai vecchio e storto in una sola mossa: questo trucchetto speciale funziona davvero, è super efficace!

Tra i vari utensili di cucina che tutti ormai possediamo per cucinare e preparare le pietanze, il tagliere è quello forse più importante perché grazie ad esso possiamo trattare a dovere il cibo prima di poterlo cucinare. Una superficie piuttosto comoda per evitare di rovinare i nostri piani specialmente quando bisogna affettare, tritare, pulire, condire e tanto altro. Uno strumento decisamente importante che necessita ovviamente di una cura mirata e specifica, specialmente per tutti quelli realizzati in legno. Questo materiale è piuttosto resistente nel tempo eppure va pulito e deterso secondo alcune metodologie affinché non si rovini. Uno dei problemi che spesso si riscontra nei taglieri è quello di vederli pian piano sempre più imbarcati e spesso risultano poi impossibili da utilizzare nonostante siano ancora efficienti o non eccessivamente rovinati. Cosa fare, quindi? Gettarlo e comprarne un altro? Noi oggi vi insegniamo un metodo rivoluzionario che vi permetterà di raddrizzarli in una sola mossa e funziona davvero! Scopriamo come fare

LEGGI ANCHE: Pulizia dei taglieri: ti basteranno solo questi due ingredienti di cucina per un risultato impeccabile

Se il tagliere è troppo storto, non preoccuparti, questo metodo lo raddrizzerà completamente!

Il nemico in assoluto di ogni tagliere di legno è l’umido ed in particolare l’acqua. Spesso tendiamo a commettere il grande errore di sciacquarlo sotto l’acqua corrente ed ammettiamolo, scommettiamo che anche voi almeno una volta nella vita lo abbiate inserito in lavastoviglie insieme agli altri piatti sporchi ritrovandolo poi imbarcato. In questo caso andremo proprio a commettere l’errore più grande in assoluto per ottenere il risultato inverso. Siete curiosi? Vediamo insieme come procedere

tagliere troppo storto
Se tritiamo prezzemolo, basilico o verdure, rimuoviamo subito dopo le macchie con limone e bicarbonato, sarà perfettamente lindo!
Foto di StockSnap da Pixabay

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI 

Come appena detto, affinché si possa raddrizzare un tagliere storto bisogna commettere l’errore più fatidico di tutti ovvero: immergerlo completamente nell’acqua. Un gesto folle! Potreste pensare voi, ma in realtà non è del tutto così. Il legno è un materiale molto poroso, come ben sappiamo indi per cui andremo proprio a sfruttare questa peculiarità per renderlo più morbido e flessibile. In questo caso i vari passaggi saranno davvero semplici e potrete salvare il vostro tagliere in legno preferito! Ma come?

Iniziamo riempiendo una bacinella larga e capiente di acqua molto calda, dovrà contenere completamente il nostro tagliere. Immergiamolo all’interno e tratteniamolo con le dita sul fondo per qualche secondo. Se dovesse galleggiare basterà posizionare sulla superficie un oggettino pesante. Lasciamo di conseguenza in posa per tutta la notte. Il legno nella fase di ammollo assorbirà molta acqua e questo renderà la superficie flessibile e malleabile in modo da non spezzarlo. Il giorno seguente svuotiamo la bacinella e noteremo all’istante come il legno sarà ammorbidito. Tamponiamolo con un canovaccio pulito, posizioniamo su un piano da lavoro altri due canovacci e della carta assorbente, poggiamo il tagliere su di essi e poi lasciamo qualcosa di molto pesante sulla sua superficie. Possiamo utilizzare una pentola grossa in terracotta, delle tazze in ceramica, pile di piatti, più faranno peso migliore sarà l’effetto finale. Bisognerà poi lasciarlo in quella posizione per un’altra notte. Il giorno successivo rimuoviamo i pesi et voilà! Il nostro tagliere sarà tornato perfettamente dritto!

Ricordiamoci ovviamente dopo questa operazione di non bagnarlo più sotto acqua corrente ma di strofinarlo dopo ogni utilizzo con 1/2 limone per poi rimuovere i residui con della semplice carta assorbente e lasciarlo asciugare al sole. In questo modo il vostro tagliere avrà davvero vita lunga e vi assicuriamo che non dovrete più fare i conti con la forma storta, provate questo metodo, non ve ne pentirete!