Muffa nel mobile del bagno? Puliscilo così e tornerà profumato in un batter d’occhio

Che disastro la muffa nel bagno e se poi la ritroviamo nel mobile è ancora peggio! Ma basterà fare questo e ce ne sbarazzeremo facilmente.

Ambienti piccoli, poco arieggiati e ricchi di umidità, sono i principali responsabili della formazione della muffa. Che, se non trattata a dovere, non solo rischierà di rovinare tutti gli ambienti, ma può diventare un vero pericolo per la nostra salute.

muffa mobile bagno
Muffa nel mobile del bagno? Elimina tutti i cattivi odori con questo rimedio fai da te.

E fra i tanti ambienti di casa, il bagno è sicuramente quello più soggetto alla formazione della muffa, proprio a causa dei continui vapori generati dall’acqua calda. Il problema purtroppo, in alcuni casi,  non si limita soltanto alle pareti, ed in questo caso vi abbiamo mostrato in questo nostro articolo come intervenire, ma può arrivare fin dentro i mobili. Quando questo accade, sarà necessario agire con prontezza e cercare di porre subito rimedio. E noi di Mammastyle abbiamo il metodo perfetto per voi.

LEGGI ANCHE: Tempo scaduto per la muffa! Questo è il momento di rimuoverla dai muri: il metodo facile e veloce

Muffa nel mobilie del bagno? Agisci così e rimuoverai ogni traccia

La muffa è davvero un osso duro da debellare. Ecco perché quando ci accorgiamo della sua comparsa, sarà indispensabile agire con prontezza. In modo particolare, quando ci accorgiamo che è penetrata fin dentro i nostri mobili. In questo caso i cattivi odori generati saranno non indifferenti e dovranno essere rimossi immediatamente.

muffa mobile bagno
Eliminare la muffa dalle superfici e dal mobile del bagno sarà facilissimo.

Il primo step da fare per poter pulire alla perfezione il mobile del bagno, sarà rimuovere tutti i prodotti che avete al suo interno. Prendete poi un panno in microfibra e dopo averlo inumidito in una soluzione di acqua calda e aceto, passatelo su ogni singola bottiglia.

Prendete poi una spugna e immergetela nella medesima soluzione, passatela quindi sulle pareti interne del mobile, avendo cura di passarla più accuratamente sulle  macchie di muffa.

LEGGI ANCHE: No, il bicarbonato non ti servirà stavolta! Con questo prodotto dirai addio alla muffa sulle pareti

Ora non vi resta che ripassare nuovamente la spugna dopo averla risciacquata accuratamente e asciugare. Adesso potrete riporre tutti i prodotti che avete tolto all’inizio ed ecco che il vostro mobile sarà pulito, perfetto e profumato.

Se i vostri mobili sono particolarmente delicati, sostituite l’aceto con il sapone di Marsiglia e preserverete la loro integrità.