Il trucco per friggere alla perfezione i crocchè: così non si apriranno tutti

Ti insegno il trucco per friggere i crocchè alla perfezione: se si rompono durante la cottura è perché commetti un piccolo e comunissimo errore!

Tutti adorano i crocchè: caldi, gustosi, croccanti fuori e morbidissimi dentro, sono una vera delizia a cui nessuno riesce a resistere.

friggere crocchè
Ti basterà stare attenta a questo dettaglio per far in modo che i crocchè non si rompano quando li cuoci nell’olio bollente!

I crocchè sono un finger food molto amato e di cui se ne trovano moltissime varianti. C’è chi ci mette il prosciutto cotto e chi la mortadella, chi li riempie con un cuore di provola o di mozzarella e chi invece li preferisce senza e solo con le patate. Insomma, in qualunque modo si facciano, i crocchè sono sempre buonissimi e così stuzzicanti che uno tira l’altro. Scommetto che, quando li prepari, in famiglia ti osannano come non mai, perché piacciono davvero a tutti. Può capitare però un piccolo inconveniente: quando li immergi nell’olio bollente si rompono facendo fuoriuscire tutta la farcitura. Ciò accade perché commetti un piccolo errore che fanno in tanti. Scopriamo subito di cosa si tratta.

LEGGI ANCHE: Non è il solito tortino! Prova questa variante “scomposta”: ti leccherai i baffi e sarà pronta in 5 minuti

Friggere i crocchè non è mai stato così semplice: questi trucchetti ti torneranno molto utili, credimi!

Ci sono alcuni piccolissimi accorgimenti a cui devi prestare molta attenzione quando devi preparare i crocchè.

perché crocchè si rompono
Usa questi trucchetti e i tuoi crocchè di patate saranno sempre perfetti, come quelli delle migliori rosticcerie!

LEGGI ANCHE: Solo acqua e farina: è questa la ricetta per una piadina perfetta. La cena sarà leggera e gustosa

La prima cosa a cui devi pensare è la qualità delle patate. Quelle perfette per questa ricetta sono le patate a pasta bianca. In tantissimi usano le patate a pasta gialla, che però sono più adatte per essere preparate come un contorno. Dopo averle lessate in abbondante acqua bollente, elimina la buccia, facendo attenzione a non scottarti, e schiacciale con uno schiacciapatate mentre sono ancora calde. In questo modo, mentre lasci raffreddarle completamente, prima di aggiungere gli altri ingredienti, l’acqua all’interno delle patate continuerà ad evaporare.

LEGGI ANCHE: Gli gnocchi ti vengono mollicci? È perché non usi questo trucchetto geniale

Un altro consiglio, è quello di usare la mozzarella asciutta. Molte ore prima di cominciare a preparare i tuoi crocchè, tagliala a fette e lasciala scolare ed asciugare. Infatti, è proprio l’acqua presente nella mozzarella a far rompere i crocchè quando entrano a contatto con l’olio bollente. Infine, anche la temperatura dell’olio è molto importante, se infatti immergi i crocchè quando non è ancora caldo abbastanza, finiscono per rompersi e per assorbire moltissimo olio nell’impanatura. Per assicurarti che sia caldo al punto giusto, prima di cuocere i crocchè, prendi uno stuzzicadenti e bagnalo per metà nell’olio, se si formano delle bollicine intorno al legno, significa che è pronto.

Ti basterà usare questi piccoli consigli per non far più rompere i tuoi crocchè quando li friggi nell’olio bollente, vedrai che così saranno sempre perfetti.