Cotolette alla palermitana: preparale per il pranzo del Lunedì e la settimana inizierà con immenso gusto

Per iniziare la settimana con gusto e allegria, bisogna preparare le cotolette alla palermitana: facili, golose e super sfiziose!

Quando arriva il fantomatico Lunedì, non si sa mai cosa preparare a pranzo: i bambini sono tristi poiché il weekend è terminato e bisogna tornare a scuola, noi ci svegliamo decisamente più nervosi al solo pensiero di dover affrontare un’altra settimana di lavoro, impegni e commissioni. Ecco perché c’è bisogno di qualcosa di sfizioso!

cotolette alla palermitana
Rendi speciale il Lunedì con le cotolette alla palermitana, sono sfiziosissime!

Che allieti le papille gustative con gusto, sapori che sanno di buono, di antico e di bontà. In questo le cotolette alla palermitana fanno proprio al caso nostro! Croccanti, saporite e oltretutto molto leggere poiché vedono una preparazione senza uova, burro od olio. Insomma, non solo buone, ma anche molto sane! Perfette per iniziare il Lunedì con divertimento e gusto, scopriamo insieme come si preparano partendo dagli ingredienti che ci occorreranno:

  • 400 gr di fettine di pollo;
  • 200 gr di pangrattato;
  • 50 gr di pecorino grattugiato;
  • 1 ciuffo di prezzemolo fresco;
  • Sale, pepe, origano, aglio in polvere q.b.
  • 1 limone fresco;

LEGGI ANCHE: Non saranno i soliti gnocchi: preparali così e saranno l’ideale per il pranzo della Domenica

Prepara le cotolette alla palermitana e non mangerai altro: croccanti, sfiziose decisamente light!

La particolarità delle cotolette alla palermitana sta proprio nel fatto che, nonostante non vengano preparate con la classica panatura di uova, siano gustose e molto saporite. Questo è dato proprio dal pangrattato arricchito di odori e sapori intensi, merito certo del prezzemolo e dell’aglio. A fine cottura, una spruzzata di limone darà quella sapidità incredibile al piatto, ma potrete decidere di grattugiare semplicemente un po’ di scorza quando saranno impiattate. Scopriamo i semplici passaggi da seguire per prepararle

cotolette alla palermitana
Possiamo cuocere le cotolette anche in forno, a 180°/25 minuti con un filo d’olio in superficie!

LEGGI ANCHE: Lasagne al forno, puoi anche sostituire la besciamella: così verranno squisite

  • Iniziamo la preparazione delle cotolette partendo dal pollo: se abbiamo già comprato delle fettine basterà sciacquarle sotto acqua corrente fredda e tamponarle con carta assorbente. Se invece abbiamo il petto di pollo intero, eliminiamo i filamenti e le parti più grasse per poi ricavare con un coltello affilato delle fettine spesse circa 1 cm.
  • Versiamo all’interno di una teglia ampia e dai bordi alti il pangrattato, aggiungiamo il pecorino, il sale, il pepe, l’aglio, l’origano e mescoliamo. Su un tagliere raggruppiamo alcune foglioline di prezzemolo, tritiamole ed aggiungiamole al pangrattato. È importante non schiacciare il prezzemolo per evitare che possa rilasciare l’amaro, per questa ragione dovremo tritare le foglie poco alla volta.
  • Mescoliamo nuovamente la panatura in modo che il prezzemolo possa amalgamarsi al resto degli ingredienti e prepariamoci ad assemblare le cotolette. Avete voglia di qualcosa di più ricco e goloso? Provate queste cotolette, sono davvero gustose!
  • Afferriamo una fettina di pollo, adagiamola sul pangrattato e pressiamo a dovere con le mani, spingendola verso l’interno. Ricopriamo interamente la fettina e continuiamo a pressare fin quando sarà ben impanata. Proseguiamo formando tutte le altre cotolette.
  • Facciamo scaldare una griglia sul fuoco e quando arriverà a temperatura adagiamo le cotolette. Lasciamole cuocere qualche minuto su ogni lato fino a doratura. Serviamo le cotolette alla palermitana ancora ben calde e con una spruzzata di limone. Saranno di una bontà incredibile!