Stoviglie di legno sporche e maleodoranti? Mai più con due semplici e magici ingredienti

Se dopo le feste le tue stoviglie di legno sono sporche e maleodoranti, prova con questo semplice trucchetto: vedrai che pulito impeccabile!

Durante le festività non avremo badato a spese: tra sughi ricchi di carne, di pesce, arrosti sugosi e profumati, dolci, torte, panettoni e pandori, le stoviglie avranno giocato un ruolo chiave, specialmente quelle in legno. Ammettiamolo, rimestare un ragù con un cucchiaio d’acciaio non gioca lo stesso ruolo, è inutile negarlo!

stoviglie legno sporche
Contro lo sporco delle stoviglie di legno, prova con questo trucchetto: vedrai che pulito impeccabile!

Tuttavia, come ben sappiamo, il legno è un materiale molto poroso e tende ad assorbire grasso, olio e soprattutto odori. Mescolare un buon sughetto di pesce con un cucchiaio di legno che sa di carne non è proprio il massimo, non è vero? Ecco perché oggi vogliamo svelarvi un trucchetto semplicissimo, con due soli ingredienti, che lascerà i vostri cucchiai, spatole e forchettoni in legno sempre ben puliti, sgrassati e a prova di odore. Scopriamo insieme come fare!

LEGGI ANCHE: Contro le pentole incrostate dovrai fare così: potrai pulirle quando vorrai senza brutte sorprese

Per le stoviglie di legno sporche e logore, esiste un semplice trucchetto: vedrai che pulito!

Tutti noi sappiamo bene quanto il legno nel tempo vada ad assorbire l’unto dei piatti e soprattutto gli odori. Se non trattate a dovere, le stoviglie al lungo andare possono condizionare il sapore delle pietanze che prepariamo e non è di certo un’idea che possa allettare. Ecco perché noi di Mammastyle vogliamo svelarvi un semplicissimo trucchetto di pulizia, sfruttando due soli ingredienti e che ve lo garantiamo, vi lascerà a bocca aperta! Avrete stoviglie linde e profumate, ma come fare?

stoviglie di legno sporche
Per lucidare le posate in legno, utilizzate una miscela di aceto e un goccio di olio d’oliva, vedrete che brillantezza!

LEGGI ANCHE: Se le tue padelle sono tutte graffiate, non gettarle via: potrai recuperarle con questi incredbili trucchetti

Il segreto sta nell’utilizzare due ingredienti che solitamente riponiamo nelle credenze della cucina: sale e bicarbonato! La combo di questi due grandi amici permette di assorbire i cattivi odori, l’unto vecchio e allo stesso tempo dare vitalità al legno. Ma come fare?

Iniziamo riempiendo un bicchiere lungo e stretto con parti uguali di bicarbonato e sale. Mescoliamo i due insieme fin quando saranno ben amalgamati per poi affondare all’interno della miscela le stoviglie da pulire. Per i cucchiaioni consigliamo di realizzare la soluzione all’interno di bacinelle capienti, in modo che anche i manici possano essere immersi a dovere.

Lasciamo in posa le nostre stoviglie per tutta la notte. Il mattino seguente rimuoviamole dalla miscela di sale e bicarbonato, spremiamo 1 limone all’interno di una ciotolina e preleviamone il succo con una spugnetta per poi strofinarlo sul legno. Asciughiamo il tutto con carta assorbente.

LEGGI ANCHE: Che lavoraccio ha fatto la lavastoviglie in questi giorni! Ora è il momento di darle una ripulita generale

Lasciamo asciugare completamente al sole(questo passaggio garantirà una disinfezione accurata) per poi riporle via. Vedrete, i risultati saranno visibili fin da subito e basterà ripetere l’operazione almeno 2 volte al mese per garantire alle stoviglie una pulizia profonda!