Sembrerà una crema! Come si fa la genovese: la ricetta tradizionale con qualche ‘trucchetto’

Non sarà la solita Genovese acquosa e senza sapore, segui questi semplici passaggi e diverrà un piatto tradizionale ricco di sapore.

Nonostante il suo nome che può mandare in confusione, la Genovese è un piatto tipico della tradizione Napoletana. La ricetta popolare e che rispetta pienamente la tradizione, è fatta con cipolle e carne. Una cottura lunga e lenta, sono la cornice perfetta per ottenere un piatto ricco di sapore.

genovese tradizionale
Con questi piccoli trucchetti riuscirai a preparare una squisita Genovese tradizionale.

Questo piatti tipico della cucina popolare Napoletana, racchiude un mix di sapori davvero particolari. Le cipolle durante la cottura si consumano totalmente, rilasciando tutto il loro aroma e creando una consistenza unica. Nonostante possa sembrare complicato realizzare una buona Genovese, in realtà è più facile di quanto pensiate. Tuttavia, utilizzando dei piccoli trucchetti, riuscirete a portare un piatto dal sapore unico ed inconfondibile. Vi avvisiamo però, la scarpetta è quasi obbligo, quindi procuratevi un bel pezzo di pane cafone e non ve ne pentirete.

LEGGI ANCHE: Conosci la pasta alla ‘finta genovese’? È saporita e gustosa come quella vera, ma si prepara in 10 minuti

Sono questi i segreti per ottenere una Genovese tradizionale e super cremosa

I lunghi e lenti tempi di cottura della Genovese, sono i primi requisiti fondamentali per ottenere un buon piatto. Infatti, se lasciate cuocere tutto troppo poco, otterrete un risultato decisamente acquoso e poco saporito. Ecco perché tra poco, vi mostreremo alcuni segreti tramandati dalle nostre nonne, che, renderanno il tutto decisamente più appetitoso.

LEGGI ANCHE: Genovese Napoletana, conosci il metodo per renderla più digeribile? Ti svelo il segreto!

Genovese tradizionale
Ecco i trucchi del mestiere per ottenere una perfetta Genovese tradizionale.

Oltre alla cottura, altri due elementi sono fondamentali per la buona riuscita di questo piatto e sono la buona qualità delle cipolle e della carne. 

Per quanto riguarda le cipolle, potrete usare sia quelle bianche, che quelle rosse di tropea. Perfette per una cottura lenta e delicata.

Per la carne invece, optate per il muscolo. Anche in questo caso, la lunga e lenta cottura la renderà morbidissima.

Inoltre, se volete renderla facilmente digeribile, prima di procedere alla cottura normale, sbollentate le cipolle per una decina di minuti in una pentola piena di acqua calda. Questo passaggio, non solo la renderà più leggera, ma eviterà di sentire per casa quella puzza di cipolle per giorni interi.

LEGGI ANCHE: Ziti lardiati: scopri la ricetta della cucina Campana che ti farà innamorare al primo assaggio

Ma veniamo al dunque, desiderate una Genovese cremosa? Allora non dovrete fare altro che aggiungere a metà cottura una piccola patata a tocchetti. L’amido rilasciato durante la cottura, renderà il tutto cremoso come non mai. E se volete dare un tocco in più, prelevate una metà di cipolle quando ormai il sugo sarà ben ristretto e con un frullatore ad immersione riducetelo in crema.

Mettete in pratica tutti questi piccoli trucchetti ed avrete un risultato incredibile.