Abbiamo sempre sbagliato: non è oggi il giorno in cui smontare il Presepe, leggi qui!

Nessuno sa che non è dopo l’Epifania il momento in cui smontare il Presepe. La tradizione cristiana vuole che sia un altro il giorno prestabilito: nessuno conosce questo dettaglio. Scopri subito di cosa si tratta!

Le tradizioni sono bellissime. Oltre all’albero di Natale, anche il Presepe ha una sua lunga storia e le sue tradizioni che andrebbero rispettate.

quando smontare presepe
Sono sicura che tu abbia sempre sbagliato: nessuno conosce questo retroscena sul Presepe!

LEGGI ANCHE: Basta con la solita calza della Befana! Ho qui per te un’alternativa simpaticissima

Moltissime persone pensano, erroneamente, che sia il 7 Gennaio il giorno giusto per smontare il Presepe. Per l’albero di Natale è sicuramente questa la giornata giusta, ma per la rappresentazione della natività non è assolutamente così. Forse per comodità o forse perché semplicemente non è una cosa che sanno tutti, molte persone smontano il Presepe il giorno sbagliato. Infatti, la tradizione cristiana stabilisce che sia un’altra la data in cui farlo. Se vuoi seguire correttamente le usanze, non devi far altro che toglierlo in questo preciso giorno dell’anno.

LEGGI ANCHE: Il dolce della Befana: con una sola sfoglia prepari qualcosa di goloso e speciale

Forse hai sempre commesso un errore: devi smontare il Presepe in un’altra data prestabilita!

Nessuno conosce questo particolare sulle tradizioni della cristianità. Infatti, non è il 7 Gennaio il giorno “giusto” per smontare la rappresentazione casalinga della natività di Gesù.

giorno smontare presepe
Non tutti sanno che, dopo l’Epifania, c’è un’altra festa cristiana!

Probabilmente, l’usanza di smontare il Presepe insieme all’albero di Natale si è diffusa per una questione di comodità e di praticità. In realtà, bisognerebbe attendere la festa della Candelora. Questa ricorrenza si celebra il 2 del mese di Febbraio e ricorda il giorno in cui il piccolo Gesù venne presentato al Tempio di Gerusalemme in concomitanza della “benedizione della candela” che portava luce per illuminare gli uomini. Da qui, questa festa prende appunto il nome di Candelora.

LEGGI ANCHE: La calza della Befana non deve essere per forza fatta di dolci: ecco quella adatta a tutti i palati

Non sarebbe quindi il 7 Gennaio il giorno in cui smontare il Presepe, ma il 2 Febbraio. In base alla tradizione, la Candelora è anche la ricorrenza della Purificazione della Vergine Maria. Infatti, secondo la religione ebraica, tutte le donne che davano alla luce un bambino di sesso maschile erano considerate “impure”, per ben 40 giorni dopo la nascita del proprio figlio. Trascorso questo lasso di tempo, dovevano compiere un pellegrinaggio verso il Tempio per purificarsi.

Scommetto che non conoscevi questa usanza così antica. Da quest’anno, non sbagliare più ed onora la tradizione cristiana mettendo via il Presepe il 2 febbraio.