Ansia da cenone: se vuoi rimanere leggera, ti svelo cosa mangiare prima e dopo Natale

La vigilia di Natale ha un sotto testo chiarissimo: cibo a volontà, chiacchiere e ancora cibo. Ti svelo cosa dovresti mangiare prima e dopo le feste.

Non prendiamoci in giro, sappiamo perfettamente che le feste natalizie nascondono sicuramente tanta gioia ma anche un consumo elevato di cibo. C’è chi la vive bene e chi vorrebbe evitare di iniziare l’anno eccessivamente carico, se fai parte di quest’ultima categoria ti consiglio di continuare a leggere.

preoccupazione
Non farti prendere dall’ansia: durante le feste puoi limitare i danni con il cibo in questo modo. (fonte: Adobe Stock)

Non è assolutamente pensabile riuscire a seguire perfettamente un’alimentazione bilanciata sotto le feste di Natale, è quasi impossibile che possa avvenire. Vuoi la convivialità, vuoi “è Natale”, ma ci sono trucchetti per arginare i possibili danni.

LEGGI ANCHE: Natale si avvicina: ecco il trucchetto per evitare di ingrassare durante le feste

I trucchetti prima e dopo le feste di Natale: se proprio non vuoi concederti uno sgarro

Solitamente si associa un’alimentazione sana ad una premura eccessiva nei confronti del peso forma, soprattutto se l’argomento investe le feste dove il cibo è il vero protagonista. Ma ci sono anche persone che per problemi legati alla salute vorrebbero rimanere più leggere.

cibo natale
Feste di Natale sono sinonimo di cibo: ma non farti spaventare, c’è un solo modo per uscirne leggere. (fonte: Adobe Stock)

LEGGI ANCHE: Prima di Natale la pulizia del forno è fondamentale: ti svelo un segreto che in pochi conoscono

Se parliamo di linea dobbiamo chiarire che non sarà sicuramente la cena del 24 e del 25 a rovinare mesi di sacrifici, non dovete preoccuparvi. Ciò nonostante ecco qualche suggerimento per non appesantirti a Natale.

  • Prima del cenone: moltissime persone per evitare di assumere troppi alimenti nella giornata del 24 dicembre, saltano direttamente il pranzo ma questo è un grosso errore. Facendo così si rischia di arrivare al grande – e temuto- cenone soltanto più affamate e quindi si aumentano i rischi che ci si sovralimenti.
  • Cosa mangiare prima del 24: opta sempre per piatti prevalentemente proteici e accompagnati da verdure cotte in modo semplice, facendo attenzione alla dose dei condimenti. Per quanto riguarda le porzioni magari fai attenzione a non caricarle eccessivamente.
  • Dopo il 25: ascolta la tua fame. Il giorno dopo niente panico, nessuna pressione, cerca di ascoltare il tuo stomaco. Se ti senti ancora piena stuzzica qualcosa ma rimani leggera e se proprio non hai appetito non forzarti. Il giorno dopo Natale evita di mangiare gli avanzi e ricorda sia prima che dopo di bere acqua oppure del o delle tisane.

LEGGI ANCHE: Cosa preparare alla vigilia di Natale se non mangi il pesce: ecco le varianti migliori

  • Consigli pratici: se pensiamo a qualche insalata pre cenone, potresti provare quella di finocchi, è una verdura consigliata per la sua capacità drenante. Se vogliamo arricchire il piatto possiamo aggiungere delle arance, mentre per renderla più proteica dei ceci oppure rinfrescarla con una mela. Mentre se preferisci qualche piatto caldo valuta le vellutate, sono leggere e hanno grandi capacità sazianti. Se vuoi un primo piatto invece il consiglio è di scegliere i cereali.