Parto e dolore, il trucco che aiuta le mamme: cosa dice la scienza

Parto e dolore, il trucco semplicissimo che aiuta le mamme: resterai stupito da quello che dice la scienza, incredibile ma vero, prova!

Partorire è un evento unico nel suo genere e soprattutto super magico. Che sia naturale, indotto o cesareo, ogni parto ha la sua magia, i suoi pro e i suoi contro, che possono essere più o meno importanti. Una cosa è certa, in tutti i casi le mamme provano una sensazione di paura, mista a eccitazione.

parto dolore trucco
Per alleviare i dolori del parto usa questo trucco

La paura del dolore, di non farcela, di non essere abbastanza forti o pronte, e poi l’eccitazione di stare per incontrare l’amore della propria vita, la propria creatura. Insomma è qualcosa di magico a tutti gli effetti, che non può essere spiegato a parole. E oltre a questo, tutte poi attraversano la fase del dolore, chi prima, chi durante e chi dopo. Chi partorisce in modo naturale, ovviamente prova dolore prima e durante il parto, ma difficilmente lo prova dopo, chi partorisce con taglio cesareo invece il dolore lo accusa dopo… Insomma, in un modo o nell’altro si soffre. Eppure la scienza ha evidenziato un piccolo trucchetto che in molte donne stanno sperimentando e che sembrerebbe funzionare

LEGGI ANCHE: Esercizi di Kegel in gravidanza: cosa sono e perché sono importanti

Parto e dolore, il trucco che aiuta le mamme: cosa dice la scienza

Come viene e come va, si soffre sempre, ma secondo la scienza c’è un metodo per riuscire ad alleviare di gran lunga i dolori del parto naturale.

parto dolore trucco
Per alleviare i dolori del parto usa questo trucco

LEGGI ANCHE: La nausea in gravidanza ti sta facendo impazzire? Devi provare assolutamente questi 4 cibi

Sicuramente avrai spalancato le orecchie all’inverosimile, bene, perché adesso vi spieghiamo di cosa si tratta.

LEGGI ANCHE: Come capire quand’è realmente arrivato il momento di fare il test di gravidanza: così vai sul sicuro

Molte donne utilizzano un pettine per alleviare i dolori delle contrazioni e il motivo non è così strano come si potrebbe pensare. Secondo gli esperti infatti, il corpo non sarebbe in grado di elaborare più di un dolore alla volta. Praticamente si cerca di ingannare il cervello. Il pettine viene messo tra le falangi e facendo molta pressione, sentendo appunto dolore, il cervello elaborerebbe prima questo, essendo in una posizione più vicina. In questo modo il cervello sarebbe distratto da un dolore più vicino ad esso, e rilascerebbe endorfine, antidolorifici naturali. In questo modo il dolore del parto risulterebbe decisamente più gestibile.