Che siano cotte o crude, ho qui per te il rimedio per conservare le castagne: semplicissimo

Che siano cotte o crude non fa differenza, ho qui per te un rimedio davvero facilissimo per conservare le castagne anche fuori stagione

Must have del periodo autunnale oltre alla zucca, sono sicuramente le castagne. Sono super versatili, ideali per piatti salati, piatti dolci, da preparare da sole o come accompagnamento a qualche altro elemento.

conservare castagne
Che siano cotte o crude, conserva così le tue castagne (pixabay)

Belle da vedere, gustose e super versatili, vengono utilizzate nella preparazione di moltissime pietanze diverse. Senza parlare poi del loro gusto incredibile se mangiate da sole, al forno o sui carboni probabilmente tutti avremmo mangiato almeno una volta un bel cartoccio di caldarroste. Insomma, qui in Italia, non è Domenica se il pasto non si conclude con un bel cartoccio di castagne roventi. Però anche nei periodi non troppo freddi è sempre piacevole mangiare le castagne. C’è chi ne mangerebbe davvero a bizzeffe, ma il periodo delle castagne è veramente molto breve, per questo noi vogliamo svelarvi un trucchetto per riuscire a conservarle il più a lungo possibile. Vi sembra difficile e impossibile? Non lo è, anzi, facendo così sarà veramente semplicissimo. Vi occorreranno solo pochi oggetti. 

LEGGI ANCHE: Crema alle castagne: ti do un’idea per rendere speciale la merenda, non potrai farne più a meno

Che siano cotte o crude, ho qui per te il rimedio per conservare le castagne: semplicissimo

Per tutti quelli che hanno voglia di castagne tutto l’anno, noi abbiamo la soluzione giusta per voi, non ci credete? Vogliamo infatti svelarvi un trucco per riuscire a conservare questo frutto il più a lungo possibile e magari anche conservarne intatti gusto e morbidezza.

conservare castagne
Che siano cotte o crude, conserva così le tue castagne (pixabay)

LEGGI ANCHE: In pochissimi sanno davvero conservare le castagne: ecco il modo per farle durare di più

Una volta provato, siamo certi che questo trucco vi piacerà talmente tanto che lo utilizzerete spessissimo. In fondo è davvero semplicissimo. Tutto quello che dovrete fare è questo:

LEGGI ANCHE: Devi farlo sempre quando togli le castagne dal forno: così si sbucceranno in un batter d’occhio

Per prima cosa lavate accuratamente le castagne, poi prendete una bella zuppiera capiente e riempitela di acqua con un po’ di bicarbonato. A questo punto prendete le vostre castagne precedentemente lavatele e ponetele in ammollo. Fatele riposare in acqua per un paio d’ore, poi con cura incidete la buccia e asciugate. Dividetele in vari sacchetti e congelateli. Facendo così avrete delle castagne super fresche per diversi mesi. Una volta cacciato il sacchetto, ponete sulla leccarda e poi dritte in forno.

Nel caso delle castagne cotte non dovrete fare altro che sgusciarle e congelarle così come sono.