Conosci la ribollita? E’ una zuppa gustosissima di cui non potrai più fare a meno quest’inverno

L’arrivo del freddo richiama piatti caldi come le zuppe. Ma non c’è nulla di meglio che la ribollita toscana, un piatto ricco di ingredienti e di sapori.

La ribollita è conosciuta come un piatto che vuole recuperare una vecchia tradizione medievale. Al termine del pranzo, il pane che non veniva consumato veniva dato alla servitù, questo poi veniva unito a delle verdure che venivano fatte bollire con il risultato di una zuppa saporita.

zuppa
La ribollita è un ottima idea per quest’inverno (Foto di EarthTrip da Pixabay)

Leggi Anche: Zuppa di lenticchie, con questo piccolo tocco segreto sarà un vero capolavoro: l’ingrediente che non immagini

Ad oggi questa ricetta vede moltissime varianti regionali, ma aldilà della tradizione a livello pratico si prepara quando arriva il primo freddo, ed è una coccola sotto tanti punti di vista.

Ingredienti

Fagioli:

  • Fagioli cannellini secchi 350 g
  • Olio extravergine d’oliva 20 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Rosmarino
  • Acqua 2 l

Verdure:

  • Verza 250 g
  • Cavolo nero 300 g
  • Bietole 300 g
  • Pane raffermo 220 g
  • Olio extravergine d’oliva 25 g
  • Pomodori pelati 180 g
  • Patate 1
  • Cipolle 80 g
  • Carote 80 g
  • Sedano 100 g
  • Sale e pepe
  • Peperoncino secco
  • Timo fresco

Prepara la ribollita con questi semplici passaggi

La prima cosa da fare è occuparsi dei fagioli, se usiamo quelli secchi li dobbiamo mettere in ammollo (il tempo esatto è indicato nella confezione, dipende dal tipo), tendenzialmente si consiglia di lasciarli per una notte.

pane
Una zuppa così non l hai mai assaggiata: èè nutriente e un piacere per il palato (Foto di ivabalk da Pixabay)

Leggi Anche: Zuppa di Fagioli: se aggiungi questo ingrediente sarà davvero deliziosa!

Fatto questo mettiamo dentro una pentola capiente: olio, aglio, rosmarino e in ultimo i fagioli dopo essere stati in ammollo.
In ultimo aggiungiamo l’acqua e lasciamo cuocere il tutto per almeno 1 ora a fuoco medio e rigorosamente con il coperchio. Passato questo tempo possiamo aggiustare con il sale e il pepe e prendere una parte dei fagioli e metterli via, ci serviranno alla fine.
Prendiamo un mixer e e frulliamo tutto, sarà il brodo per la nostra zuppa, dopodichè  sbucciamo e tritiamo la cipolla, così come il sedano e la carota.

Prendiamo un tegame e aggiungiamo olio e le verdure appena preparate, quindi cipolla, sedano e carote tritati. Facciamo un soffritto e nel frattempo prendiamo una patata, peliamola e tagliamola, appena pronta possiamo aggiungerla al nostro soffritto e lasciarla cuocere.
Ora prendiamo i pelati e mettiamoli con le verdure, lasciamo continuare la cottura e spostiamo la nostra attenzione verso la preparazione di altre verdure.

Ora tocca alla verza, leviamo la parte interna e tagliamola finemente, fatto questo occupiamoci delle bietole, laviamole e tagliamole, in ultimo possiamo occuparci del cavolo nero.  Una volta preparate possiamo aggiungere le verdure a foglia verde direttamente nella zuppa.

Ora mettiamo il brodo preparato prima e usiamo il coperchio, nel momento dell’ebollizione possiamo levarlo e lasciamo che cuocia per 45 minuti.
Passato questo tempo possiamo sistemare con il sale e aggiungere i fagioli che avevamo messo da parte.

Leggi Anche: Zuppa mista di legumi, la ricetta del piatto gustoso che sfida il freddo

In ultimo prendiamo il pane raffermo e tagliamolo a fette, posizioniamolo dentro una ciotola e copriamolo con la zuppa, lasciamolo freddare. Una volta freddata possiamo aggiungere le spezie: peperoncino e timo e ultimare il tutto con un giro d’olio a crudo.

Il consiglio: la ricetta prevede che la zuppa si riposi in frigorifero per almeno 2 ore dopo che si è freddata, se non avete tempo potete evitare e aspettare semplicemente che si freddi a temperatura ambiente.