Pasta e fagioli come la fanno a Napoli: cremosa e ‘azzeccata’, qual è il segreto

Desideri preparare la pasta e fagioli come la fanno a Napoli? Sarà cremosa e ‘azzeccata’, una vera goduria per gli occhi e il palato.

La pasta e fagioli è da sempre il piatto più mangiato in ogni parte d’Italia, considerato anticamente anche il piatto dei poveri.

'azzeccata'

Creare pasta e fagioli ‘azzeccata’ – Mammastyle

Ognuno lo fa a modo suo, utilizzando gli ingredienti della propria tradizione e soprattutto i prodotti tipici della propria terra. C’è chi tende a prepararla ‘brodosa’, senza far asciugare l’acqua dei fagioli e della pasta, chi invece la preferisce con all’interno la cotenna di maiale e chi la desidera alla napoletana, ovvero ‘azzeccata’. noi quest’oggi vogliamo farvi preparare proprio questo tipo di pasta, svelandovi i segreti della cucina napoletana. Vediamo dunque, insieme e di seguito, come poterla realizzare.

Se desideri preparare una pasta e fagioli ‘azzeccata’ devi seguire questi passaggi senza perderne uno: ecco di cosa parliamo

Abbiamo detto, precedentemente, che la pasta e fagioli è forse uno dei piatti maggiormente mangiati in Italia e che ognuno la fa come meglio desidera e secondo i propri gusti. C’è chi l’arricchisce con parti del maiale, chi aggiunge più pomodori e chi invece desidera averla perfetta e ‘azzeccata’ come la si prepara a Napoli. Dunque per preparare un piatto del genere abbiamo bisogno dei seguenti ingredienti:

  1. 100 gr di pasta mista
  2. 250 gr di fagioli borlotti
  3. 180 gr di pomodorini freschi
  4. 2 spicchi d’aglio
  5. 4 cucchiaio di olio evo
  6. prezzemolo
  7. sale
  8. peperoncino
'azzeccata'
Segreto per avere pasta e fagioli ‘azzeccata’ – Mammastyle

Iniziamo mettendo in una pentola capiente l’olio, l’aglio già spellato e i pomodorini tagliati in 4 parti e il prezzemolo tritato, quando saranno cotti spelliamoli e rimettiamoli nella pentola con l’aggiunta dei fagioli, precedentemente lessati ed iniziamo a cuocere a fuoco medio per circa un minuto e nel mentre schiacciamo (se lo desideriamo) i pomodorini con una forchetta. A questo punto aggiungiamo la nostra pasta ed iniziamo a cuocerla: il segreto per averla ‘azzeccata’ è tutto qui.

Bisogna aggiungere uno o due cucchiai di acqua calda alla volta, alla pasta, per farla cuocere: in questo modo la pasta verrà cotta, i fagioli si disintegreranno pian piano diventando una ‘pappa’ e la pasta e fagioli verrà ‘azzeccata’ così come desideriamo. L’errore che tutti commettono è aggiungere molta più acqua del dovuto; così facendo ci ritroveremo la pasta cotta, ma anche i fagioli che tendono a galleggiare nell’acqua stessa. A questo punto saliamo ed aggiungiamo un peperoncino spezzettato. Questo ci consentirà di dare un tocco in più al nostro piatyo.

Quando sarà completamente pronto possiamo decidere di impiattare il tutto ed aggiungere una fetta di pane di segale per accompagnare; servire in tavola e gustare in men che non si dica. Sarà davvero buonissimo! Un piatto da urlo e soprattutto degno delle migliori cucine italiane.