Il baccalà questa sera non prepararlo in pastella, ma in questo modo fantastico: delizierai davvero tutti!

Il 31 Dicembre non preparare il baccalà in pastella, ma in questo modo fantastico che stupirà davvero tutti: sarà buonissimo!

Quando arriva la Vigilia di Capodanno, ci si fionda in cucina per poter preparare cibi buonissimi che possano davvero deliziare tutti i presenti in casa.

modo fantastico
Prepara il baccalà in modo fantastico – Mammastyle

Ed è proprio in questo momento che si pensa a cosa poter preparare di diverso rispetto alla Vigilia di Natale, che però possa avere lo stesso sapore e lo stesso ingrediente del 24 Dicembre. Sicuramente sulle nostre tavole non può mancare, in alcun modo, il baccalà, pesce per eccellenza delle feste; questa volta però, per fare qualcosa di ben diverso dal solito, evitiamo di prepararlo in pastella, piuttosto pensiamo ad un modo fantastico per portarlo in tavola. Ecco l’idea che sta spopolando sul web.

Prepara il baccalà in un modo fantastico per questi giorni: sarà buonissimo e farai innamorare tutti!

Abbiamo detto che nei giorni di Natale, in particola il 24 e il 31 Dicembre, sulle nostre tavole non può mancare in alcun modo il baccalà. Il modo in cui cuocerlo è sicuramente diverso in ogni casa, ma solitamente, in questi giorni, si preferisce la frittura ad ogni altro tipo di cottura. Noi invece quest’oggi ve lo faremo preparare in modo diverso, con i peperoni.

Tutto quello che ci occorre è:

  1. 500 gr di baccalà
  2. 2 peperoni gialli e rossi
  3. 3 patate
  4. 1 spicchio d’aglio
  5. 3 cucchiai di olive nere già snocciolate
  6. 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  7. 1 cipolla rossa
  8. peperoncino
  9. olio evo
modo fantastico
Il modo fantastico per cucinare il baccalà questa sera – Mammastyle

Iniziamo prendendo il baccalà, spellandolo e tagliandolo a cubetti, mettendolo poi in una ciotola. Allo stesso modo prendiamo i peperoni, laviamoli per bene, tagliamoli a metà, eliminando i semini all’interno e tagliamoli sottilmente a striscioline e mettiamo anch’essi in una ciotola. Ancora prendiamo le patate, sciacquiamole, sbucciamole e tagliamole a tocchetti, mettendole in una ciotola. A questo punto passiamo alla cottura.

In una pentola mettiamo un filo d’olio, aggiungiamo lo spicchio d’aglio e aspettiamo che imbiondisca; togliamolo appena sarà dorato e aggiungiamo la cipolla tagliata finemente, il peperoncino e il resto degli ingredienti. Copriamo tutto con dell’acqua, aggiungiamo anche le olive e il prezzemolo e lasciamo cuocere per circa 20/30 minuti. Superato questo tempo di cottura, e dopo esserci assicurati che l’acqua si sia asciugata del tutto, restando un sugo denso, possiamo spegnere sotto il fuoco e lasciar riposare un altro po’ in modo che gli ingredienti si amalgamino ancora di più.

A questo punto non ci resta che aprire il nostro coperchio, impiattare e servire in tavola; se preferiamo possiamo sciacquare un ciuffetto di prezzemolo fresco e servirlo in tavola, magari accompagnandolo con una buonissima fetta di pane e del vino bianco, che sappiamo stare da Dio sul pesce. Insomma, una cena diversa dal solito, che però non deluderà le vostre aspettative.