Tutti stanno mettendo un panno sul termosifone, sai qual è il vero motivo? Scopriamolo insieme

Lo sai che tutti stanno mettendo un panno sul termosifone? Il motivo reale ti stupirà e vorrai farlo anche tu: ecco di cosa si tratta.

Sul web sta spopolando un metodo efficace e soprattutto bellissimo che vede protagonista un panno sul termosifone. Sta letteralmente facendo impazzire tutti e in ogni casa viene provata questa nuova tecnica.

panno sul termosifone
Metodo del panno sul termosifone – Mammastyle

Ma la domanda che sicuramente sorge spontanea è: a cosa serve? Sicuramente quando accendiamo i termosifoni in casa lo facciamo per rendere la casa molto più calda e di conseguenza, se aggiungiamo qualsiasi panno su di esso, è solo per asciugarlo o renderlo caldo; come succede ad esempio con un pigiama prima di indossarlo la notte. Ebbene, questa volta possiamo dirvi che non serve a riscaldare nulla, piuttosto ha un’altra funzione molto più utile e meravigliosa che vi spiegheremo di seguito.

Metti un panno sul termosifone e resta a guardare ciò che succede: davvero incredibile!

Quando decidiamo di accendere i termosifoni, sicuramente dobbiamo avere le porte della casa chiuse, altrimenti quel poco di calore che emaneranno questi strumenti andrà subito via. Avere le porte di casa chiuse, in inverno, però comporta diversi problemi: formazione di condensa, formazione di muffa, aria ‘viziata’ e cattivi odori o odori di cucina che restano nelle stanze e si impregnano sui muri e tende. Alle volte preferiamo tutto ciò al semplice spalancare le nostre porte.

Ecco allora che arrivano in nostro aiuti i diversi rimedi della nonna, soprattutto quelli che, nell’ultimo periodo, impazzano sul web. In questo caso, il rimedio di cui vogliamo parlarvi, prevede l’utilizzo di un panno (magari anche in microfibra) e un termosifone. Tutto ciò serve per rendere costantemente la casa profumata quando non possiamo aprire o tenere aperte per molto tempo le porte in casa.

panno sul termosifone
Perchè mettere panno sul termosifone – Mammastyle

La prima cosa che dobbiamo fare è procurarci l’occorrente necessario affinchè tutto vada secondo i piani. Avremo bisogno di:

  • panno in microfibra
  • bacinella con dell’acqua
  • olio essenziale alla lavanda
  • olio essenziale al limone

Iniziamo riempiendo la nostra bacinella con dell’acqua tiepida o calda, immergiamo al suo interno i panni in microfibra (diversi quante sono le camere che vogliamo profumare); aspettiamo che siano completamente bagnati in ogni punto, strizziamoli e mettiamoli da parte. Su ognuno di loro poi mettiamo qualche goccia di olio essenziale: è preferibile utilizzare quello alla lavanda (o uno simile calmante) per le camere da letto, in modo da sprigionare nell’aria un profumo rilassante che riesca anche a conciliare il sonno; mentre sui panni in microfibra da mettere in bagno e in cucina possiamo aggiungere l’olio essenziale al limone.

Fatto ciò mettiamo i nostri panni sul termosifone già acceso: il calore farà evaporare l’acqua e le gocce di olio essenziale, rendendo così la camera davvero perfetta e super profumata.