La condensa in casa non è proprio gradita! Eliminala in questo modo: le pareti torneranno a respirare

Si è formata di nuovo la condensa in casa? Devi assolutamente imparare ad eliminarla seguendo questo incredibile metodo.

In inverno, sempre più persone, hanno un problema in casa: la condensa sulle pareti e sui vetri. Quest’ultima, se non eliminata in tempo, può trasformarsi in muffa e diventa un problema ancora più serio.

condensa
Metodo eliminare condensa – Mammastyle

Il motivo per cui si forma, soprattutto in inverno, è lo sbalzo termico tra il fuori e il dentro, tra il caldo dell’interno della nostra casa e il freddo esterno. Quando poi le temperature esterne sono di gran lunga inferiori a quelle interne, la possibilità che sia presente nelle nostre case sale sempre di più. Come possiamo eliminarla del tutto? O ancora, fare in modo che non si formi? Con dei piccoli trucchetti che renderanno la nostra casa davvero perfetta.

Evitare che si formi la condensa in casa è possibile: basterà semplicemente seguire questo consiglio

Sappiamo bene che in inverno, nonostante faccia molto freddo e nonostante la voglia di aprire le finestre sia sempre minore, abbiamo bisogno di arieggiare casa. Il motivo è semplice ed intuibile: se non lo facciamo potrebbe formarsi la condensa. Come abbiamo precedentemente detto, quest’ultima tende a formarsi nel momento in cui si ha un contatto tra le due temperature, interna ed esterna. Il problema principale si ha soprattutto quando all’interno della propria casa inizia ad entrare dell’aria, magari da qualche spiffero o dalle porte.

Se ciò accade iniziamo a vedere che, vicino ai muri, mattonelle o vetri, iniziano a formarsi delle goccioline. Queste possono, da innocue che sono, trasformarsi in un vero e proprio pericolo: possono infatti diventare una vera e propria condensa e attaccarsi alle pareti, trasformandosi in muffa. Ecco perchè, per prima cosa sarebbe necessario avere degli infissi che non fanno entrare l’aria esterna e, in secondo luogo, aprire, per almeno 10 minuti ogni tot di ore, le porte di casa.

condensa
Dire addio alla condensa – Mammastyle

Una soluzione importantissima però, affinchè tutto ciò non accada, è impostare una temperatura del termosifone tale che possa evitare di formarsi sulle pareti. La temperatura perfetta è di circa 18° nelle camere e di 15 o 17 nel bagno e nella cucina: in questo modo, l’impatto tra l’interno e l’esterno non sarà molto elevato e si eviteranno i danni. Non è di certo l’unico metodo o l’unica soluzione per risolvere questo problema, perchè ve ne sono anche altre, come ad esempio il deumidificatore. Se abbiamo un condizionatore in casa, anzichè accenderlo ad aria fredda come in estate, possiamo accenderlo ad aria calda, impostandolo però sulla funzione deumidificatore. In questo modo l’aria sarà calda, ma non eccessivamente e le nostre pareti saranno salve.

Infine possiamo acquistare dei bocchettoni per il bagno e la cucina, delle vere e proprie scatole, che ci consentono di mandare l’aria interna all’esterno, in modo da non creare una ‘cappa’ di calore nelle stanze più sfruttate della casa.