Non la solita graffa ripiena di crema e cioccolato: questa ricetta settentrionale ti lascerà senza parole

Sei pronta a preparare, come merenda ai tuoi bambini, questo fantastico dolce? Non sarà la solita graffa, ma una ricetta settentrionale gustosissima!

La voglia di preparare gustosissime merende per i propri bambini, ogni giorno, è sempre più grande. Soprattutto in questo periodo iniziale di settembre in cui il lavoro non si è ancora incrementato e la scuola ha ancora un orario ridotto.

graffa ricetta settentrionale
Creare graffa ricetta settentrionale – Credits: Adobe Stock

Anzi possiamo approfittare proprio della loro presenza per farci aiutare nella creazione di diversi dolci. Questo ci permetterà di tenerli impegnati e allo stesso tempo di imparare cose nuove e di preparare un dolce buonissimo. Quello che andremo a preparare oggi è davvero unico, ma non si tratta della solita graffa, bensì di una ricetta settentrionale che stupirà tutti con il suo sapore. Vediamo insieme di cosa parliamo.

Non sarà la solita graffa ad allietare il pomeriggio dei tuoi bambini, ma questa buonissima ricetta settentrionale: sarà deliziosa!

E’ tempo di dolci! L’autunno, come anche l’inverno, sono stagioni che si prestano maggiormente alla preparazione di deliziosi dolcetti, soprattutto con l’aiuto dei nostri bambini. Abbiamo precedentemente detto che essendo ancora settembre e tornando loro presto da scuola, possiamo impegnare il loro pomeriggio in questo modo così simpatico e divertente; d’altronde possiamo utilizzare lo stesso metodo anche in inverno, quando le giornate saranno troppo fredde per uscire e farli divertire in casa.

Per preparare questo delizioso dolce di oggi abbiamo bisogno di:

  1. 250 gr di farina 00
  2. 150 gr di farina Manitoba
  3. 2 uova
  4. 70 gr di burro
  5. 150 gr di zucchero semolato
  6. 200 ml di latte
  7. 1 pezzettino di lievito di birra
  8. zucchero a velo
  9. olio di semi di girasole
graffa ricetta settentrionale
Prepara nuova graffa ricetta settentrionale – Credits: Adobe Stock

Iniziamo mettendo il latte in un pentolino e lasciandolo riscaldare un po’, facendolo diventare piuttosto tiepido; all’interno di una ciotola mettiamo poi il pezzetto di lievito di birra e aggiungiamo, a filo a filo, circa 100 ml di latte, per farlo sciogliere. In una planetaria mettiamo la farina e aggiungiamo al centro le uova, lo zucchero, la farina Manitoba e il resto degli ingredienti e mescoliamo. Aggiungiamo infine il composto di lievito e latte precedentemente creato e continuiamo ad impastare fino a quando non avremo ottenuto un composto omogeneo e senza grumi.

A questo punto non ci resta che mettere l’olio di semi di girasole in una pentola e mettere quest’ultima sul fuoco, aspettando che diventi bollente. Preleviamo poi, dall’impasto delle palline e mettiamole in un piatto; quando l’olio sarà poi diventato caldissimo, allora possiamo mettere al suo interno le nostre palline di impasto e lasciarle cuocere. Vedremo come queste, un po’ alla volta, tenderanno ad aumentare di volume; giriamole un po’ alla volta per evitare che brucino e quando saranno completamente dorate e pronte, potremo scolarle con una schiumarola e metterle su un piatto con della carta assorbente sul fondo. Facciamole raffreddare e riempiamole di zucchero a velo: saranno deliziose!