Quando arriva il Bonus da 150 euro e come richiederlo: ma soprattutto a chi spetta

Bonus 150 euro, quando arriva e come richiederlo? Attenzione però, non tutti possono fare domanda: scopriamo di più al riguardo

Si è parlato in questi ultimi tempi della possibilità di richiedere diversi bonus a sostegno economico per quelle famiglie in difficoltà. A far fronte alla crisi economica, per quei nuclei familiari che versano in una situazione economica non favorevole, accorrono in aiuto diversi bonus erogati da diversi enti al fine di alleggerirne e migliorarne le condizioni di vita.

bonus 150
Bonus 150 euro (Credits: Adobe)

Poche settimane fa abbiamo reso nota la possibilità di poter richiedere la cosiddetta Social Card dell’INPS, ovvero una carta acquisti del valore di 480 euro. Ma non è finita qui perché negli ultimi tempi, dati i forti rincari si è cercato di contrastare l’aumento dei costi del carburante erogando un bonus ad esso dedicato. Stesso discorso per l’utilizzo della rete telefonica, ed in particolare di internet. Avete preso informazioni in merito al Bonus Internet? Specie quelli che con internet ci lavorano da casa: ecco cosa dovreste sapere! 

Ed ecco che ora sentiamo parlare di un nuovo bonus del valore di 150 euro che sarà presto erogato. Ma attenzione, perché come nei casi precedenti anche questa volta sarà necessario prendere importanti informazioni prima di inoltrare la richiesta. Occorre sapere a chi sia effettivamente rivolto il bonus e poi in secondo momento capire come richiederlo. Ecco cosa c’è da sapere.

Bonus 150 euro, chi può averlo e come richiederlo

Fronteggiare il caro spesa è una vera e propria sfida. L’aumento dei prezzi ormai è inarrestabile e questo sta ovviamente dando filo da torcere a tutti noi!

Ebbene, si riterranno ‘un pizzico’ fortunati i lavoratori dipendenti che vedranno in busta paga a novembre un aggiunta di 150 euro in più! Ebbene, 150 euro un tantum in busta paga messi a disposizione dal Decreto Aiuti rivolto ai lavoratori dipendenti. Ma cosa sappiamo al riguardo? Ci sono limitazioni per i richiedenti? A chi è rivolto? E soprattutto come fare domanda? Ecco cosa c’è da sapere.

bonus 150
Bonus 150 euro: requisiti (Credits: Adobe)

Il bonus di 150 euro prenderebbe il posto del bonus di 200 euro erogato fino a qualche settimana fa. L’erogazione del bonus di 150 euro (che come abbiamo detto vedrà l’erogazione una sola volta) richiede che il proprio reddito non sia superiore a 20mila euro. Qualora quindi il proprio reddito non dovesse superare questa cifra, sarà lo stesso datore di lavoro ad accreditare sulla busta paga di Novembre il suddetto bonus.

Ovviamente, sebbene sia il datore di lavoro ad effettuare l’accredito, ogni lavoratore deve presentare un’autocertificazione nella quale dichiara di non avere diritto al bonus per altre prestazioni lavorative. Questo vorrà dire che l’importo in busta paga, per ottenere il bonus non dovrà essere superiore a 1538 euro. Secondo quanto riportato dal Decreti Aiuti ter, l’accredito sarà effettuato tra novembre e dicembre. Pertanto, non ci resta che attendere ed ovviamente presentare la propria autocertificazione.