Nuovo Bonus in arrivo: fino a 2500 euro per questa categoria di persone

Nuovo Bonus in arrivo e questa volta parliamo di 2500 euro, ma a chi sarà destinato? Questa categoria di persone potrà usufruirne!

Sono stati stanziati circa 10milioni di euro al fine di poter erogare a questa categoria di persone 2500 euro. Nuovo Bonus in arrivo per il 2023, ma a chi è destinato? E precisamente cosa riguarda?

bonus 2500 euro
Bonus 2500 euro (Credits: Adobe)

Negli ultimi tempi stiamo sempre più sentendo parlare dell’erogazione di bonus qui e là che arrivano in aiuto ed in sostegno delle famiglie, dei lavoratori dipendenti e non (tra questi si è molto parlato negli ultimi tempi del fatidico Bonus di 200 euro che ad oggi sembra essere destinato anche ai detentori di Partita Iva). Pochi giorni fa abbiamo poi parlato della nuova Social Card, ovvero della cosiddetta Carta Acquisti messa invece a disposizione di quelle famiglie con difficoltà economiche. E, al fine di rendere più facile la vita dei pendolari, è proprio in queste ultime settimane che si è dato il via alla richiesta del fatidico Bonus Trasporti. Insomma, secondo il Decreto Aiuti varato in questo 2022, sono diverse le possibilità attraverso le quali poter usufruire di un sostegno economico da parte dello Stato. Ad oggi a quanto pare, si parlerebbe di un nuovo bonus del valore di circa 2500 euro. Ma a chi sarà destinato? Ecco cosa c’è da sapere. Scopriamo tutti i dettagli!

Bonus di 2500 euro: a chi è destinato e come averlo, i requisiti

Questi ultimi due anni non sono stati facili per nessuno, e chi manteneva una posizione lavorativa precaria si è trovato purtroppo in enorme difficoltà. Difficoltà che però si sono fatte sentire anche per chi un lavoro lo cercava, magari dopo aver potato a termine un ciclo di studi. In particolare, ad essere stavolta al centro dell’attenzione, è la categoria docenti.

Sono stati stanziati circa 10milioni di euro al fine di sostenere economicamente i docenti che, qualora accettassero il trasferimento, assumeranno la cattedra negli istituti scolastici montani. In Italia, sono circa 4200 i comuni montani che in questi ultimi anni si sono ritrovati in enorme difficoltà a causa dell’assenza di personale docente. Comuni che troviamo in particolare nelle regioni del Trentino, Lombardia, Toscana, Veneto, Valle D’Aosta, Lazio, Basilicata, Emilia Romagna, Campania, Puglia, Sardegna. L’intento è quello di incentivare gli insegnanti a spostarsi per esercitare la loro professione anche nelle località di montagna che in questi ultimi tempi hanno particolarmente risentito dell’assenza di personale docente.

bonus 2500 euro
Bonus Affitti 2500 euro (Credits :Adobe)

Il Bonus previsto dalla Legge di Bilancio 2022, eroga così il bonus affitti pari a 2500 euro a quei docenti che posseggono i seguenti requisiti:

  • Accettano il trasferimento richiesto dal Ministero dell’Istruzione
  • Aver ottenuto un contratto di lavoro a tempo determinato nella sede in questione
  • Aver cambiato il luogo di residenza a seconda del luogo in cui è previsto l’incarico lavorativo