Cosa succede al tuo corpo se mangi troppe ciliegie: la risposta ti sorprenderà

Sono tra i frutti estivi per eccellenza! Morbide e succose, sono una tira l’altra, ma cosa succede se mangi troppe ciliegie?

L’estate è bella non solo per la possibilità di andare finalmente in vacanza e di passare qualche ora al mare in totale relax, ma sarà stupenda anche per le incredibili varietà di frutta e verdura che troveremo al mercato.

troppe ciliegie
Mangiare troppe ciliegie. Credit: Adobe-Stock

Fra i tantissimi frutti che possiamo avere la fortuna di gustare nei mesi estivi, le ciliegie sono sicuramente quelle più apprezzate. Così dolci e succose, sono perfette per una merenda sana e golosa. Perfette per essere mangiate così al naturale, ma ideali per preparare gustosi dolci e marmellate. Ovviamente prima di poterle mangiare, sarà importantissimo scegliere le migliori e soprattutto quelle del periodo, infatti le loro varietà cambiano in base ai mesi di raccolta. Se però anche voi siete divoratori seriali di questo irresistibile frutto, sappiate che mangiarne troppe non è poi così ideale come sembra.

Mangi troppe ciliegie? Ecco a cosa potresti andare incontro senza saperlo

Così dolci, morbide e succose, le ciliegie sono davvero una tira l’altra. Ideali da mangiare quando si ha voglia di qualcosa di fresco, sano e al tempo stesso goloso. La loro dimensione così ridotta, ci invoglia a mangiarne spesso in grandi quantità, ma ci fa davvero bene mangiarne così tante, ma soprattutto cosa accade al nostro corpo se esageriamo nelle dosi? La risposta vi lascerà senza parole.

troppe ciliegie
Deliziose ciliegie. Credit: Adobe-Stock

Nonostante le loro ridotte dimensioni, le ciliegie sono tra i frutti che contengono tantissime proprietà nutritive.

Ricche di Vitamine A e C sono perfette per proteggere la vista e aiutano il buon funzionamento del nostro sistema immunitario.

Posseggono un alto contenuto di acido folico, di potassio, calcio, magnesio e fosforo, che uniti sono perfetti per combattere i radicali liberi.

Inoltre, hanno un grandissimo apporto di fibre, rendendole ideali per essere consumate se si soffre di stitichezza.

Attenzione però, perché sarò proprio questa sua proprietà ad avere un doppio lato della medaglia. Infatti, mangiarne in quantità eccessiva, rischierebbe di avere l’effetto opposto, ossia provocarvi forti mal di pancia, con scariche di diarrea anche piuttosto elevate.

Ecco perché sarebbe ideale non esagerare nelle quantità e di consumarne almeno una decina al giorno e non di più. 

Ma perché accade questo al nostro organismo? La risposta è semplicissima, le ciliegie oltre a contenere tutte queste proprietà elencate sopra, sono formate anche da due elementi gli alcoli dello zucchero e i saliciliati, sostanze altamente allergizzanti per chi è estremamente sensibile. Quindi se ogni volta che mangiate questo frutto, puntualmente vi sentite male con la pancia, molto probabilmente siete intolleranti ad uno di questi due elementi e per voi sarebbe davvero impensabile consumarne oltre la quantità indicata.