Sono questi i bonus più interessanti di questa estate: vediamo chi ne ha diritto e come richiederli

E’ arrivata l’estate e con essa anche i bonus più interessanti di tutti. Vediamo insieme come poterli richiedere: saranno indispensabili.

L’estate è ormai arrivata da un bel pezzo e le alte temperature si son fatte sentire già a partire da metà maggio. Negli ultimi anni abbiamo visto che c’è stato, da parte del governo, un grande aiuto sotto tanti punti di vista, soprattutto con l’erogazione di diversi bonus.

interessanti
Bonus interessanti – Credits: Adobe Stock

A partire dai più semplici, fino ad arrivare a quelli che veramente contano come quello dello psicologo nelle scuola e così via. Vediamo però quali sono i tre bonus più interessanti di quest’estate: quali sono i requisiti per richiederli? Scopriamo tutto di seguito.

Ecco i tre bonus più interessanti di quest’estate: non potrai non chiederli!

I tre bonus di cui parliamo sono molto importanti e riguardano prettamente l’estate; sono rispettivamente: tende da sole, zanzariere e condizionatore.

Partiamo dal primo, le tende da sole. Con questo caldo e soprattutto con il sole che picchia sempre più forte, avere il balcone protetto significa avere anche la nostra casa super protetta. Significa che il sole, che solitamente dalla mattina tende ad entrare nella nostra casa e a restarci fino al tramonto, rendendola una vera e propria camera di inferno, potrà essere ‘coperto’. Ma come si ottiene? Questo bonus fa parte di quelli definiti “Ecobonus” e si può ottenere con la detrazione del 50% di ciò che si spende fino e non oltre un massimo di 60.000€.

interessanti
Come avere bonus interessanti – Credits: Adobe Stock

A questo bonus si aggiunge poi anche quello delle zanzariere. In estate si risveglia tutta la natura e soprattutto diventa sempre più fastidiosa la presenza di alcuni piccoli insetti: zanzare, mosche, scarafaggi e così via. Installare le zanzariere nella propria casa, per chi ancora non le ha, potrebbe essere una grande salvezza. Eviteremo così di avere in casa con noi delle presenze alquanto scomode. Anche per le zanzariere vale lo stesso discorso delle tende da sole e per ottenerlo, dovremo suddividere la detrazione Irpef in 10 rate dello stesso importo.

Infine abbiamo il bonus per i condizionatori. Diciamo che se dei primi due elencati potremmo ancora farne a meno, o per lo meno non risultano essere così imminenti e necessari, di quest’ultimo invece non possiamo farne a meno. Abbiamo bisogno di avere, con le estati sempre più calde che arrivano nel nostro Paese, un condizionatore in casa. Non averlo vuol dire ogni giorno rischiare di aver mal di testa, abbassamento della pressione, nausea e così via. Installare un condizionatore nella nostra casa è forse ciò che di meglio potremmo fare quest’estate; se dobbiamo fare un investimento, facciamolo in questo. Chi decide di acquistare elettrodomestici ecc ha una detrazione Irpef di circa il 50% , che va calcolata su un importo massimo di 10.000€ per il 2022 e di 5.000€ per gli anni che seguiranno. Ovviamente se si richiede il bonus per i condizionatori, questo comprende anche spese di imballaggio e trasporto-