Se sul tuo balcone batte sempre il sole ho la soluzione adatta a te: non è quello che credi

Hai un balcone sempre colpito dal Sole? Combatti il caldo e rendi vivibile il tuo piccolo terrazzo con questa soluzione, no, non parliamo di tende!

Come abbiamo potuto ascoltare dai programmi meteo di tutta Italia, i mesi di giugno e luglio saranno molto caldi. Le ondate di questi giorni arrivano a sfiorare tetti massimi di temperatura di oltre 37°, mettendo a dura prova la nostra pazienza, la nostra pelle e i nostri nervi. Chi soffre il caldo sa quanto sia difficile trascorrere del tempo fuori, ma anche in casa, poiché si suda parecchio e la fiacchezza è sempre dietro l’angolo, pronta ad attenderli.

balcone colpito dal sole
Ecco una soluzione per combattere Sole e caldo sul tuo piccolo terrazzino!
Credits_adobestock

Eppure, alcune soluzioni ci sono. Vi avevamo già in passato svelato il trucchetto per trasformare il ventilatore in condizionatore, per risparmiare notevolmente sulle bollette di fine mese, tuttavia sono i nostri spazi esterni a vedere una calura davvero prorompente. Durante le ore più clou della giornata il Sole può battere a picco sui terrazzini, sui balconi e sui giardini.

Cosa fare se casa nostra è esposta al Sole diretto? No, non occorrerà investire una somma di denaro nel montaggio di una tenda, basta quest’altra soluzione che potrà sembrarvi strana ma…funziona davvero! Scopriamola insieme

Eccoti una soluzione efficace nel caso in cui sul tuo balcone batta sempre il Sole: non lo immagini neppure

Certo, chi ha già la fortuna di possedere una bella tenda da Sole sul balcone, ricordandoci di pulirla sempre per evitare che si macchi e si rovini, sa quanto sia semplice combattere il caldo: si tira letteralmente giù nelle ore più calde della giornata e si sta molto freschi. Ma esistono delle soluzioni per tutti coloro che non possono permettersi al momento di installare una tenda costosa? Assolutamente si! Efficaci, decisamente più economiche rispetto all’acquisto di una tenda e inoltre molto allegre. Avete già capito di quali stiamo parlando?

cura della gaura
Credits_adobestock

Ovviamente dell’utilizzo delle piante! Proprio loro infatti, se scelte in modo furbo possono creare una sorta di barriera contro il Sole, mantenendo quindi terrazzini e balconi al fresco, decorandoli in modo decisamente grazioso. Ma quali sono le più indicate?  Iniziamo certamente con la prima, la più famosa soprattutto in Centro Italia, delicata, ma dall’alto potere rinfrescante. Parliamo della Gaura Lindheimeri. Presenta steli molto lunghi e flessibili, che se ben posizionati sul terreno o nei vasi possono risultare fitti, pertanto creando un vero e proprio scudo contro il caldo. A differenza di altre piante, la Gaura richiede l’esposizione diretta al Sole per sopravvivere ed espandersi a dovere, va annaffiata con costanza, ma senza esagerare e produce fiori molto delicati, sulle nuance del bianco e del rose.

cura della bouganville
Credits_adobestock

La seconda ed ultima pianta che invece vogliamo proporvi è diffusissima al Sud, soprattutto in Calabria ed in Sicilia, parliamo della Bouganvillee. Una pianta possente, che tende a crescere sia in altezza che in lunghezza e in grado di creare vere e proprie aree fresche per via dell’ombra che crea. Anche questa ama il Sole diretto e nei giardini viene coltivata affinché possa creare tettoie naturali a gazebi o strutture in legno. Produce fiori di un rosa molto intenso, simile al fucsia, dai petali larghi e che ricordano una violetta, portano molta allegria e isolano a  dovere il calore. Non vi resta che piantarle oppure procurarvele già mature per rendere vivibile il vostro balcone!