Bonus da 200 euro, cosa devi assolutamente fare per ottenerlo: non lo sapevi?

Se ancora non lo sai, scopri subito se anche tu puoi richiedere il bonus di 200 euro e come fare per averlo già dal prossimo mese. 

In questo periodo storico che stiamo vivendo, che ci vede non solo fronteggiare ancora una pandemia che sembra non voler arretrare, anzi con una nuova variante in circolazione, ma ci troverà a combattere anche con dei rincari davvero vertiginosi.

bonus 200 euro
Bonus 200 euro: come richiederlo e a chi spetta. Credit: Adobe-Stock

Per venire incontro alle difficoltà in cui versano in questo momento moltissime famiglie e per cercare di ‘limitare’ gli effetti del caro vita di questi ultimi mesi, lo Stato ha ideato un Decreto aiuti, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 17 Maggio 2022. Dopo i primi momenti d’incertezza sulle modalità di richiesta e di quale categoria potesse godere di questo bonus, adesso le cose sembrano decisamente più chiare a tutti, proprio come vi abbiamo mostrato in questo nostro precedente articolo.

Ecco nello specifico a chi spetta il Bonus 200 euro

Come dicevamo quindi, le categorie che possono godere di questo beneficio sono davvero tantissime, uno dei requisiti che dovrà però essere assolutamente indispensabile, sarà quello di avere un reddito annuo che non superi i 35.000 euro o che abbiano dei requisiti ben specifici.

bonus 200 euro
Sono queste le categorie che potranno avere il bonus da 200 euro. Credit: Adobe-Stock

Se in un primo momento si era sparsa la voce che il bonus sarebbe stato accreditato automaticamente, adesso potrà essere erogato soltanto dopo la compilazione di un modulo apposito da poter trovare facilmente in rete. Detto questo, vediamo nello specifico le categorie che potranno godere di questo bonus:

  1. Lavoratori dipendenti– potranno usufruire di questo bonus se nel primo quadrimestre del 2002 hanno goduto dell’esonero contributivo Inps allo 0,8%. In questo caso sarà stesso il datore di lavoro ad anticipare i 200 euro e a controllare le buste paga per verificare che abbiate goduto di questo esonero contributivo.
  2. Pensionati– per tutti coloro che godono di un trattamento pensionistico e che risultano essere residenti in Italia, il bonus verrà erogato automaticamente con la mensilità di Luglio;
  3. Lavoratori domestici– a seguito della presentazione della domanda, il bonus verrà erogato anche per tutti i lavoratori domestiche che abbiano in essere rapporti lavorativi al 18 Maggio 2022;
  4. Percettori di Naspi– per tutti coloro che prendono la Naspi del 2021o che l’abbiano percepita nel solo mese di Giugno 2022 potranno fare la richiesta;
  5.  Lavoratori stagionali, lavoratori a tempo determinato– sarà stesso l’Inps a predisporre il pagamento;
  6. Lavoratori autonomi senza partita iva– potranno percepire il bonus di 200 euro a patto che non siano iscritti ad alte forme previdenziali e che nel 2021 siano stati titolari di contratti autonomi occasionali;
  7. Incaricati vendite a domicilio– potranno richiederlo solo se nel 2021 hanno avuto un reddito superiore ai 5.000 euro.