Come preparare la vera macedonia di frutta: attenzione a questo errore comunissimo

La macedonia di frutta è un grande classico estivo, ma sai davvero prepararla alla perfezione? Eccoti un trucchetto che ti cambierà la vita!

Quando fuori ci sono 40° all’ombra, con un caldo atroce e senza un filo di vento, l’unica soluzione sembra gustare qualcosa di fresco, sfizioso e che non appesantisca. Ovviamente possiamo scegliere un buon gelato, nella versione stecco e a mattonella, possiamo decidere di allietare il palato con qualche ghiacciolo goloso oppure preparare lei: l’immancabile ed inimitabile macedonia di frutta.

macedonia di frutta
Ecco come preparare nel modo corretto il classico dessert dell’estate!
Credits_adobestock

Uno dei dessert più semplici quanto must have di tutta la cucina italiana, soprattutto d’estate rappresenta il dopo pasto perfetto, per la sua leggerezza e il suo sapore incredibile. Tuttavia, scommettiamo che a volte, preparandola, non venga come si sperava: la frutta si annerisce, diventa molle quasi subito e non presenta proprio un bell’aspetto. Se però vi dicessimo che esiste un trucchetto per prepararla alla perfezione? Rimarrete incantati!

La macedonia di frutta si prepara solo così: eccoti la versione facile e golosissima

Tutti noi ovviamente sappiamo preparare la macedonia: si taglia la frutta a cubetti, si inserisce all’interno di una ciotola e si aggiunge zucchero, cioccolato tritato oppure ciò che si vuole. Spesso viene preparata in anticipo poiché, nonostante sia semplicissima da preparare richiede un po’ di tempo, soprattutto per quanto riguarda la pulizia e la rimozione di eventuali bucce. Proprio in questo caso la macedonia può quindi apparire annerita, scura, poco golosa alla vista, non stuzzicando l’appetito dei nostri ospiti. Se però vi dicessimo che esiste un modo per prepararla a regola d’arte?

ricetta macedonia frutta
Se non sono presenti bambini a tavola, aggiungete qualche liquore come limoncello oppure maraschino!
Credits_adobestock

Prima regola fondamentale: evitiamo di unire frutti dalle ‘polpe diverse’. Ad esempio la banana è un frutto morbido, che tende ad assorbire parecchio i liquidi, conservandone quindi anche il colore. Frutti, invece, come mela verde, ananas, melone, uva e ciliegie tendono a non perdere la loro croccantezza. Pertanto andremo a lavarli sotto un getto di acqua corrente e a disinfettarli con questo metodo efficace e sicuro.

Per rendere più gradevole alla vista la macedonia, possiamo tagliare tutta la frutta delle stesse dimensioni, in modo che anche sul palato possa risultare omogenea. Inseriamola all’interno di una ciotola capiente ed aggiungiamo per ogni 100 gr di frutta 1 cucchiaio scarso di zucchero. Su 500 gr di frutta ad esempio, aggiungeremo quasi 5 cucchiai. Aggiungiamo quindi il succo di 1 limone o di 1 arancia, servirà non solo a dare sapore, ma ad evitare che la frutta annerisca in poco tempo. Mescoliamo il tutto e lasciamo macerare per circa 30 minuti. Potremo poi servire la macedonia in coppe da gelato e con una fogliolina di menta in superficie per conferire maggiore freschezza. Sarà perfetta!