E’ la pianta che scatenerà l’invidia dei tuoi vicini di casa: bellissima, ecco di che si tratta

Questa pianta non è carina, ma è unica e bellissima: ha una forma e un colore così incantevoli che conquista tutti al primo sguardo!

Le piante sono molto importanti in casa perché possono purificare e rinfrescare l’aria, raccogliere l’umidità ed hanno anche un fascino particolare.

pianta bellissima
Questa bellissima pianta non può mancare a casa tua – Credits: Adobe Stock

Non possiamo nasconderlo a noi stessi, avere delle piante a casa è un valore aggiunto perché ci mettono in contatto con la natura e ci stupiscono costantemente. Per non parlare della fioritura di alcune piante che ci lascia sempre di stucco. Se hai un giardino o un terrazzo, ho qui per te una pianta davvero meravigliosa, così bella che i vicini ti chiederanno tutto sul suo conto per poterla piantare anche loro. I fiori che ti regalerà sembreranno una colata di oro puro tanto che sono belli, particolari e colorati. Scommetto che questa piata non l’hai mai sentita nominare, eppure è semplicissima da curare, stupenda e regala sempre tantissime soddisfazioni. Corro subito a spiegarti tutto nei minimi dettagli.

Questa pianta è bellissima, un vero spettacolo della natura

La pianta di cui voglio parlarti oggi non ha eguali. I suoi fiori gialli come il sole sono di una bellezza che toglie il fiato.

maggiociondolo
Questa pianta è meravigliosa, ti incanterai ore a guardarla – Credits: Adobe Stock

Si tratta del Maggiociondolo, un piccolo albero che ha origine in Asia. Questa pianta è davvero spettacolare. Durante i mesi caldi, e in particolare da maggio in poi, fiorisce e regala dei bellissimi fiori gialli che scendono a grappoli dai rami. Puoi trovala nei vivai oppure cominciarne la coltivazione partendo dai semi. Non è una piata che ama particolarmente il caldo, ma dal vivaista puoi trovare sicuramente delle varietà adatte al clima della tua località. Resiste benissimo anche nelle zone molto fredde, tanto che alcuni esemplari selvatici crescono addirittura sulle Alpi. Non ama nemmeno essere annaffiata molto tanto che in autunno e in inverno puoi tranquillamente evitare visto che prenderà l’acqua durante le giornate piovose. D’estate l’annaffiatura non deve essere eccessiva, ma solo quando noti che il terreno alla base è secco. Attenzione però ai semi che sviluppa la pianta in quanto sono particolarmente velenosi quindi non è adatta a luoghi in cui ci sono spesso bambini o animali da pascolo.