Perché buttarlo via? Il contenitore del gelato vuoto si può riutilizzare così

Non gettare il contenitore del gelato vuoto: lavalo e utilizzalo in questo modo, vedrai cosa ti faccio creare, tornerà molto utile in casa!

Con questi giorni di caldo torrido e insopportabile, l’unica soluzione sembra quella di recarsi al supermercato, dirigersi verso il banco freezer e scegliere una golosa vaschetta di gelato, da gustare insieme ai propri bambini, con amici o parenti per rinfrescarsi, trovando un po’ di sollievo. Certo, questo favoloso dolce al cucchiaio non vede stagionalità, tuttavia durante l’estate è la migliore merenda in assoluto.

contenitore gelato
Riutilizza le vaschette del gelato in questo modo, vedrai cosa ne verrà fuori!
Credits_adobestock

Realizzato con ingredienti semplicissimi, freschi e genuini, le vaschette che solitamente lo contengono possono tornare molto utili per conservare altro cibo, grazie alla pratica chiusura ermetica dei tappi. Se però vi dicessimo che il contenitore del gelato non sarà utile soltanto per la conservazione dei cibi? Scopriamo insieme un metodo di riciclo che vi lascerà senza parole!

Riutilizza il contenitore del gelato in questo modo e potrà tornare molto utile in casa!

Il contenitore del gelato è a tutti gli effetti un recipiente molto utile: possiamo conservare quello fatto in casa con le nostre mani, possiamo piazzarli in bagno per dargli nuova vita, oppure utilizzarli per conservare carne, pesce o verdure cotte. Insomma, un vero e propri alleato per mantenere l’ordine in casa. Eppure, scommettiamo che nel modo in cui vogliamo farvelo riutilizzare oggi non ci sareste arrivati. Di cosa avremo bisogno?

riciclare contenitore gelato
Con i contenitori del gelato rotondi possiamo realizzare dei portamatite o portapenne favolosi!
Credits_adobestock
  • 1 contenitore da 500 gr di gelato;
  • Carta velina colorata;
  • 1 cartoncino;
  • Spago da cucina;
  • Colla a caldo;
  • Forbici dalla punta arrotondata;

Come avete potuto notare, l’occorrente è facilmente reperibile e molti oggetti sicuramente li avremo in casa. Facendoci aiutare dai nostri bambini per riempire i loro pomeriggi potremo realizzare un fantastico portaoggetti versatile e grazioso! Ovviamente bisogna iniziare dalla pulizia del contenitore. Sgrassiamolo con il detersivo e asciughiamolo completamente. Riportiamo sul cartoncino la sagoma del fondo, ritagliamola e rivestiamola con la carta velina colorata.

Spennelliamo un po’ di colla a caldo all’interno del contenitore per poi incollare la carta velina, facendola aderire a dovere sui bordi. Incolliamo sul fondo il cartoncino per creare la base del nostro cestinetto. In maniera delicata e accurata, creiamo un sottile strato di colla a caldo partendo dal bordino esterno del contenitore per poi incollare lo spago, dovremo eseguire un giro completo. Proseguiamo in questo modo distribuendo man mano la colla per poi attaccare il filo fin quando sarà completamente ricoperto. Possiamo successivamente dipingere lo spago del colore della carta velina oppure lasciarlo al naturale per farlo assomigliare ad un vero cestino. Non ci resta che decidere dove porlo: possiamo utilizzarlo per raccogliere le mollette dei panni, per raccogliere trucchi o pennelli, persino in cucina, come contenitore per le uova. Sarà decisamente grazioso!