Macchie di sangue dal materasso? Così potrai eliminarle senza fatica

Con questi incredibili rimedi naturali, eliminare le macchie di sangue dal materasso non sarà più una cosa impossibile: tornerà pulitissimo. 

Sappiamo benissimo quanto sia complicato eliminare determinati tipi di macchie, soprattutto se sono secche e quindi penetrate in profondità all’interno delle fibre dei tessuti. In questi casi, il classico olio di gomito non sarà sufficiente, ma si dovrà agire con prodotti o rimedi specifici.

macchie sangue materasso
Sarà velocissimo eliminare le macchie di sangue dal materasso. Credit: Adobe-Stock

Come se non bastasse poi, se le macchie sono presenti su cose difficili da lavare in lavatrice, ecco che il tutto si complica maggiormente. È proprio il caso del materasso, dove a causa la grandezza, sarà praticamente un’impresa titanica eliminare velocemente le macchie formate sulla sua superficie. E se le prime le difficoltà le incontriamo già ogni volta che vogliamo dargli una rinfrescata al materasso, immaginate cosa accade quando troviamo delle macchie di sangue sopra.

Non sarà più un problema eliminare le macchie di sangue dal materasso

Già normalmente, eliminare le macchie di sangue dai tessuti non è sempre molto semplice, soprattutto se sono datate, immaginate quindi le problematiche quando le troviamo sul materasso. Proprio per questo, se state già pensando di gettare la spugna sappiate che esistono alcuni trucchetti che vi semplificheranno tantissimo il compito.

macchie sangue materasso
Sono questi i metodi geniali per eliminare le macchie di sangue dal materasso. Credit: Adobe-Stock

Se la macchia è ancora ‘fresca‘ quindi bagnata, vi basterà prendere un panno in microfibra inumidirlo leggermente e versare sulla macchia poche gocce di sapone per piatti. Passate il panno sopra eseguendo movimenti circolari e una volta fatto questo passate una seconda volta con il panno pulito. Vedrete che la macchia sarà sparita e non si vedrà nemmeno l’alone.

Se invece avete notato la macchia ma ormai è diventata ‘secca‘, in questo caso munitevi di due panni in microfibra. Uno andrà bagnato e usato per inumidire la macchia, l’altro invece dovrà essere asciutto e sarà passato sulla macchia strofinando. In questo modo inizierete ad eliminare l’eccesso, proseguite in questo modo fin quando non resterà più nessun alone sul panno asciutto.

Una volta fatto questo vi resterà sicuramente l’alone, allora prendere del semplice smacchiatore, spruzzatelo in abbondanza sulla macchia e lasciate agire. Passati circa 30 minuti prendete uno spazzolino e strofinate sulla macchia, infine risciacquate con un panno umido e vedrete che la macchia sarà sparita.