Dai inizio alla festa della mamma con questo meraviglioso primo: da leccarsi i baffi!

Finalmente è arrivata la tanto attesa ‘festa della mamma’. Non puoi non dare inizio a questo lieto evento senza aver preparato questo gustosissimo primo, da leccarsi i baffi!

La festa della mamma, l’evento del mese che tutti aspettavamo, grandi e piccini, è finalmente arrivata. C’è chi la festeggerà a casa in compagnia di tutta la famiglia e chi invece ha deciso di concedersi una giornata all’insegna del relax, organizzando una gita fuori porta con la propria famiglia.

spaghetti
Sarà davvero un inizio con i fiocchi se prepari questo primo piatto per la festa della mamma: ecco di cosa si tratta – Credits: Adobe Stock

Ma chi resta a casa, non può non preparare questo meraviglioso primo per dare inizio, al meglio, alla festa della mamma. Vediamo insieme di cosa si tratta: così buono da leccarsi i baffi.

Un inizio della festa della mamma con i fiocchi: ecco il primo piatto che non può mancare sulla tua tavola

Il primo piatto che vi faremo preparare oggi è molto semplice, ma dal sapore unico ed inimitabile. Stiamo parlando degli spaghetti alla pescatora. Per preparare questa goduria abbiamo bisogno di:

  1. 320 gr di spaghetti
  2. 2 gallinelle
  3. 2 merluzzetti
  4. 4 triglie
  5. 15 pomodorini
  6. 1 mazzetto di prezzemolo
  7. 2 spicchi di aglio
  8. olio evo
  9. sale
spaghetti
L’unico modo possibile per far sorridere la tua mamma è questo: prepara questo meraviglioso primo piatto – Credits: Adobe Stock

Iniziamo pulendo il pesce: eliminiamo la testa e le lische e gettiamo via gli organi interni; non eliminiamo la carcassa perchè ci servirà per creare il sugo delizioso. In un pentola capiente mettiamo uno spicchio di aglio, un po’ di olio evo e i gambi del prezzemolo, facciamo soffriggere un po’ e poi aggiungiamo le carcasse dei pesci puliti e l’acqua calda e lasciamo cuocere come se stessimo facendo il brodo.

Da parte, in un’altra padelle mettiamo l’olio, l’altro spicchio d’aglio e i pomodorini tagliati a metà, lasciamo soffriggere ancora e aggiungiamo il pesce precedentemente pulito e lasciamo cuocere, girando di tanto intanto l’intera padella, in modo che il pesce al suo interno non si spappoli. Ci vorrà pochissimo, circa 5-6 minuti, al termine dei quali potremo aggiungere un po’ di brodo di pesce (preparato precedentemente), ovviamente filtrato.

Aggiungiamo poi anche gli spaghetti, cotti e scolati al dente e mescoliamo (se è necessario aggiungiamo un altro po’ di brodo); concludiamo il tutto con una spolverata di prezzemolo, impiattiamo e serviamo in tavola: sarà delizioso!