Cosa fare quando trovi la muffa sulla marmellata? Ti svelo un piccolo ‘segreto’

Il tuo barattolo di marmellata ha formato della muffa in superficie? Prima di gettarla via, c’è una cosa che devi assolutamente sapere. 

Abbiamo già più volte parlato dell’importanza della corretta conservazione dei cibi, proprio come abbiamo fatto pochi giorni in fa, in merito a tutti gli avanzi di Pasqua. Conservarli in modo corretto infatti, ci permetterà di poterli mantenere integri e di poterli consumare anche nei giorni successivi alla loro apertura o preparazione.

muffa marmellata
Ecco cosa fare se sulla marmellata è comparsa la muffa. Credit: Adobe-Stock

Grazie all’utilizzo del frigorifero abbiamo la possibilità di poter mantenere i nostri cibi freschi per un periodo abbastanza lungo. Ovviamente a patto che vengano messi nei giusti ripiani e che siano stati conservati in modo corretto. Una corretta conservazione infatti, non solo renderà i cibi secchi e altererà il loro sapore, ma favorirà anche la formazione di muffa, molto pericolosa per la nostra salute se ingerita.

Muffa sulla marmellata? Ecco cosa c’è da sapere prima di gettarla via

Quando la muffa compare sui nostri alimenti, vorrà dire che questi non sono stati conservati in modo corretto. Inoltre, una volta comparso questo fungo, è altamente pericoloso se ingerito. Una cosa che però non sapete, è che non tutti gli alimenti non sono più commestibili quando inizia a comparire la muffa.

muffa marmellata
Cosa fare se compare la muffa sulla marmellata? Credit: Adobe-Stock

Abbiamo tutti in frigo quel barattolo di marmellata aperto da un pò e che non sappiamo se consumare o meno.

Bene, quello che dovete sapere, è che se ci troviamo in presenza di una marmellata dietetica e sono comparse le prime macchioline di muffa, in questo caso l’unica cosa da fare è gettarla subito via.

Mentre se la nostra è una marmellata classica la presenza di zucchero e di acqua, eviterà la proliferazione della muffa. Quindi in questo caso, vi basterà eliminare la parte superficiale e potrete consumarla. Sarà perfetta per dare sapore alle vostre colazioni, o per insaporire torte e dolcetti vari.

Ovviamente, prima di decidere di mangiarla accertatevi che non sia scaduta e che soprattutto non abbia cattivo odore, se non notate nulla di strano allora potrete consumarla.