Cosa resta della Pasqua? Conserva così gli avanzi e potrai mangiarli quando vuoi

Non lasciare che vadano subito a male, ti basterà fare così e potrai conservare tutti gli avanzi di Pasqua in maniera perfetta. 

Passate le feste, come accade praticamente ogni volta, oltre a fare i conti con qualche piccolo chiletto di troppo, ci troveremo ad avere montagne e montagne di cibo avanzato. Dall’antipasto, al dolce, tutto ciò che sarà rimasto di questi giorni dovrà essere conservato e smaltito.

conservare avanzi
È così che dovrai conservare gli avanzi per non farli andare a male. Credit: Adobe-Stock

Sono sempre di più le persone, che usano per i propri ospiti le famose doggy bag, ossia mettere in dei contenitori tutto ciò che è avanzato dal pranzo e lo si fa portare a loro. Una pratica che sta diventando molto diffusa in tantissimi ristoranti e già nota in alcuni programmi televisivi come MasterChef. Ovviamente ci rendiamo conto, che la cosa potrebbe sembrare poco elegante ma vi assicuriamo che sarà perfetta per aiutarvi a smaltire tutto il cibo avanzato.

Scopri come conservare tutti gli avanzi in maniera corretta

Se pensate che l’idea della doggy bag è fuori discussione, allora toccherà a voi consumare tutto ciò che è avanzato di questi giorni. E se pochi giorni fa, vi abbiamo mostrato come fare per conservare la pastiera avanzata, oggi faremo lo stesso con il resto del cibo.

conservare avanzi
Sarà semplicissimo conservare gli avanzi di Pasqua. Credit: Adobe-Stock

In base al tipo di alimento che dovrete conservare adotteremo dei metodi differenti.

Ad esempio, la pasta al forno potrà essere conservata in frigo coperta da pellicola trasparente e potrete tenerla così fino ad un massimo di due giorni, soprattutto se al suo interno c’è la ricotta o le uova, non fate passare troppo tempo. Se invece sapete che non riuscirete a finirla in breve tempo, dividetela in porzioni più piccole e dopo averla messa in dei contenitori con chiusura ermetica, poneteli nel congelatore. Quando dovrete consumarla potrete lasciarla scongelare e poi riscaldarla, sarà come appena fatta.

Se invece vi è avanzata della carne, anche in questo caso potrete conservarla in frigo per un massimo di due giorni, ma a differenza della pasta, potrà essere congelata solo se si tratta di polpette o polpettoni, in caso contrario non è affatto consigliabile farlo.

Infine, se vi sono avanzati i classici salumi, in questo caso se avete una macchinetta per il sottovuoto siete a cavallo. Infatti, una volta conservati così, possono durare davvero tantissimo, in casa contrario invece, dovrete conservali in frigo ben coperti da pellicola e conservati entro 2 giorni al massimo.