Non possono mancare le fragole sulla tua tavola a pranzo: ecco come devi prepararle

E’ già tempo di fragole e sono ottime da mangiare a pranzo. Non possono mancare sulla tua tavola: ecco come devi prepararle per renderle perfette.

Il periodo che stiamo per affrontare, la primavera-estate, porta con sè tante novità soprattutto dal punto di vista culinario. La natura infatti, soprattutto con la frutta, sarà molto generosa: ci presenterà fragole, ciliegie, pesche, nespole, meloni e tutto ciò che di più buono è presente sulla terra.

fragole
Le fragole non possono mancare sulla tua tavola a pranzo: soprattutto se le prepari in questo modo. Saranno succose e gustose – Credits: Adobe Stock

Oggi però ci occuperemo di un frutto che già sta nascendo e facilmente può essere raccolto: le fragole. Non possono mancare sulla nostra tavola soprattutto se preparate in questo modo.

Le fragole non possono mancare sulla tua tavola: ecco come devi prepararle per renderle davvero gustose

Come abbiamo già detto in questo periodo la natura ci delizierà con le sue meraviglie, soprattutto per quanto riguarda frutta e verdura. E noi oggi vogliamo parlare di un frutto che piace davvero a tutti: le fragole. Con queste si possono fare tantissimi dolci, frullati, frappè e tutto ciò che di più buono ci sia; ma il modo migliore per mangiarle è il seguente.

Avremo bisogno solo di:

  1. 400 gr di fragole
  2. 2 limoni
  3. zucchero
fragole
Davvero buonissime queste fragole: condiscile in questo modo e ne andranno matti anche i bambini! – Credits: Adobe Stock

Iniziamo lavando accuratamente le fragole ed eliminando il terreno ancora presente su di esse. Eliminiamo la parte verde costituita da foglie e iniziamo a tagliarle a pezzettini, nè troppo piccoli, nè troppo grandi, mettendole poi in una grande ciotola. Da parte premiamo, con un premiagrumi, due limoni. Aggiungiamo il succo ricavato dal limone alle fragole e mescoliamo. Sono pronte già per essere servite, se però preferite averle più dolci e succose, potete aggiungere lo zucchero a vostro gradimento. Questa scelta dipende molto dall’acidità del limone: se è troppo acida, allora bisognerà aggiungere lo zucchero e viceversa.

Siam certi che anche così, dolci e succose, faranno impazzire tutti gli ospiti a tavola e anche i bambini vorranno il bis!