Che buoni i carciofi, ma sai come pulirli? No, non serve il limone, ma questo ingrediente speciale

I carciofi sono buonissimi, ma prima di mangiarli dobbiamo pulirli. Sai davvero come fare? Lascia stare il limone e pensa a questo metodo con un ingrediente speciale.

Sappiamo che i carciofi costituiscono un ottimo pasto. Possono essere cucinati in tutti i modi: con la pasta, fritti, come contorno per un secondo da paura, alla romana, insomma in tutti i modi che conosciamo. Possono essere anche un’ottima alternativa al solito e pesante pranzo di Pasqua o semplicemente possono accompagnarlo.

carciofi
Prima di mangiare i carciofi devi pulirli in questo modo: senza utilizzare il metodo del limone. Sarà un successo assicurato – Credits: Adobe Stock

Prima di essere mangiati, dobbiamo pulirli alla perfezione. Vediamo in che modo utilizzando un ingrediente speciale e lasciando da parte, per questa volta, il limone.

L’unico modo per avere carciofi buonissimi è questo: pulirli sarà semplicissimo

Solitamente, prima di cucinare i carciofi, in qualsiasi modo preferiamo, dobbiamo tener conto di una cosa importante: pulirli. Pulire i carciofi è importante perchè aiuta ad eliminare lo scarto, la parte in eccesso, le foglie secche e non commestibili e soprattutto a donare un nuovo sapore a ciò che andiamo a mangiare.

Solitamente si puliscono in acqua e limone: dopo averli tagliati, eliminato le foglie esterne e lasciato solo il cuore, si mettono in una ciotola con acqua e limone; in questo modo saranno puliti alla perfezione e soprattutto non anneriranno.

carciofi
L’unico modo per averli davvero perfetti è utilizzare questo ingrediente durante la pulitura: sarà ottimo – Credits: Adobe Stock

Ma oggi noi vogliamo mostrarvi un altro metodo, poco conosciuto tra la gente, ma ugualmente efficace. Anzichè utilizzare il limone, andremo ad utilizzare un altro ingrediente: il prezzemolo. Quando parliamo di quest’ultimo pensiamo che sia buono semplicemente per condire i piatti, ma in realtà non è così.

Grazie alla vitamina A presente nel prezzemolo, si evita il processo di ossidazione e di conseguenza i carciofi tendono a non annerire più. Tutto ciò che dobbiamo fare è:

  • riempire una ciotola con dell’acqua fredda
  • calarci all’interno i carciofi, già puliti e senza le foglie esterne
  • sminuzzare (grossolanamente) il prezzemolo

Lasciare il tutto in ammollo per qualche ora, poi svuotare la ciotola e cuocere i carciofi come preferiamo. Saranno perfetti!