Con questo metodo infallibile il pane non diventerà secco: ecco cosa bisogna fare

Vuoi davvero avere pane fresco tutti i giorni? Ti servirà questo metodo infallibile e non sarà mai più secco: ecco cosa bisogna fare.

Il pane è uno degli alimenti maggiormente presenti nella nostra casa, di cui non possiamo fare a meno. Infatti lo utilizziamo come spuntino o per accompagnare cibi a pranzo o a cena, o addirittura per creare magnifiche polpette e altri pranzetti con i fiocchi. Ma questo tende spesso a seccarsi nel giro di pochi giorni, costringendoci a comprarne di nuovo ogni volta.

pane
Con questo meraviglioso rimedio della nonna non avrai più problemi col pane secco: potrai finalmente averlo perfetto e ancora morbido – Credits: Adobe Stock

Vediamo un infallibile rimedio della nonna che ci permetterà di averlo perfetto. Non dovremo più preoccuparci del pane secco, se lo adotteremo alla perfezione. Ecco cosa dobbiamo fare.

L’unico modo per non avere più il pane secco è questo: segui il consiglio della nonna e non te ne pentirai

Il pane è un po’ come il maiale, non si butta via niente. E anche quando diventa ormai secco che sembra non ci sia alternativa che gettarlo via, troviamo le migliori soluzioni per poterlo sfruttare al massimo. Un esempio possono essere le polpette, che vengono create col pane raffermo, ma non solo; di ricette così ce ne sono migliaia.

Ma come possiamo evitare che ciò accada? O almeno come possiamo evitare che accada subito, nell’immediato, a distanza di pochi giorni dall’acquisto? Con questo meraviglioso metodo della nonna.

pane
Il modo migliore per avere il pane sempre fresco è seguire questo rimedio della nonna: sarà infallibile – Credits: Adobe Stock

Sappiamo che per mantenere il pane fresco dovremmo mettere uno strofinaccio umido che possa avvolgere il pane in modo che quest’ultimo possa assorbire l’umidità e restare morbido. Ma la nonna ci consiglia un altro metodo, altrettanto efficace o forse più.

Per realizzarlo avremo bisogno di un sedano. Non ci resta che metterlo in pratica mettendo il pane nel suo sacchetto con cui l’abbiamo acquistato e aggiungere all’interno il sedano. Lasciarlo lì per tutta la notte e al mattino vedere se l’esperimento è riuscito. Durante le ore notturne il sedano, a contatto col pane, rilascia l’umidità trasferendola al pane e donandogli la morbidezza di cui ha bisogno.